IT Pro

Dell Networking annuncia la piattaforma di switching data center S6000

Dell Networking ha ampliato la serie S con la nuova S6000, una piattaforma di switching con un fattore di forma di una unità standard a 10/40GbE.

Con un fattore di forma fisso, ha osservato Dell, la piattaforma S6000 raddoppia in pratica densità e throughput consumando fino al 50 percento di energia in meno rispetto alla precedente generazione di switch top of rack. Funzionalità di virtualizzazione e automazione avanzata integrate supportano poi nel realizzare implementazioni virtuali più ampie con ingombri di dimensioni più contenute.

Lo switch Dell S6000

Come accennato, la soluzione presenta in 1U una elevata densità, con versioni a 32 porte 40GbE o a 96 porte 10GbE più 8 porte 40GbE. Supporta architetture di rete per rack in posizione top-of-rack o un suo utilizzo per la connettività di più rack in configurazioni sia di nodo terminale che di transito. 

Elevato anche il throughput complessivo, che arriva sino a 2,56 Tbps.
Sotto il profilo dei consumi energetici la piattaforma S6000 è stata validata per essere utilizzata all’interno di soluzioni di raffreddamento Dell Fresh Air per server, storage e networking. In pratica, può essere utilizzato in data center con temperature più elevate, riducendo i costi addizionali di manutenzione e infrastruttura, a fronte di un minore consumo di energia. 

Ultimo ma non meno importante, evidenzia Dell, il S6000 supporta sia funzionalità di virtualizzazione di rete che SDN, incluso il gateway layer 2 hardware-accelerated per l’utilizzo con VMware NSX, che collega il traffico tra ambienti virtuali e non.