Tom's Hardware Italia
Manager

IBM Watson Analytics: arriva il cognitive computing

Una soluzione di predictive e visual analytics basata sul linguaggio naturale fornisce avanzati strumenti di supporto alle decisioni. Watson Analytics sarà in cloud inizialmente in modalità freemium.

IBM ha annunciato Watson Analytics, presentandola come una rivoluzionaria soluzione di cognitive computing:" la più importante novità degli ultimi dieci anni nell'area degli analytics basata sul linguaggio naturale.

Watson Analytics è disponibile in cloud e, almeno inizialmente, sarà fornita in modalità freemium, fornendo agli utilizzatori, tramite qualsiasi dispositivo anche mobile, accesso immediato a potenti strumenti di predictive e visual analytics.

Come riportano in IBM, gli ritengono che solo una piccola percentuale di professionisti utilizza attualmente efficaci strumenti di analytics nell'ambito del processo decisionale. Per questo, Watson Analytics è stato progettato per fornire a chiunque, in modo semplice e intuitivo, la possibilità di utilizzare strumenti di analytics avanzati e di tipo predittivo.Secondo quanto specificato, IBM Watson Analytics mette a disposizione servizi di analytics utilizzabili in modalità self-service da parte degli utenti, congiuntamente a servizi per l'organizzazione di datawarehouse e l'affinamento, l'acquisizione e la preparazione e, dei dati, per facilitarne analisi e visualizzazioni, su cui poter intervenire e con cui interagire.

In altre parole, come spiegano i responsabili di IBM, Watson Analytics automatizza le fasi relative alla preparazione dei dati, all'analisi predittiva e allo "storytelling" visivo, a differenza delle soluzioni tradizionali che si rivolgono ai data scientist incentrate soprattutto sulla visualizzazione.

Da segnalare, inoltre, l'annunciata interfaccia in linguaggio naturale che consente di effettuare analisi formulando "domande di business" dirette e facilitando il lavoro di tutti quei professionisti aziendali che utilizzano elevati volumi di dati, come marketing, vendite, operation, finanza e risorse umane.

Bob Picciano, senior vice president Information and Analytics Group di IBM, afferma: "Watson Analytics è progettato per scoprire pattern nei dati e sviluppare nuove idee e migliorare qualsiasi possibile decisione", e continua: "Abbiamo eliminato la barriera tra le risposte che si cercano, l'analytics che si desidera e i dati nella forma di cui si ha bisogno".

In IBM evidenziano come trovare e convalidare i dati può richiedere anche più del 50% del tempo in un progetto di analisi, mentre la maggior parte delle soluzioni di analytics presume che gli utenti abbiano dati pronti da analizzare, una chiara idea dell'analisi necessaria, le competenze e il tempo per creare un modello di analisi adatto.

La realtà è molto diversa e per questo Watson è stato progettato per automatizzare tutte le fasi, evitando agli utenti le difficoltà nel capire quale analisi deve essere effettuata o come rappresentare i risultati in un report o in un grafico e accelerando la capacità di un utente di ottenere le risposte desiderate in modo rapido e autonomo.

Le tre innovazioni di Watson Analytics

Più in dettaglio, i tecnici di IBM ritengono le seguenti novità, le caratteristiche più importanti della nuova soluzione, che riportiamo:

  • User experience di business analytics unificata – A differenza degli attuali strumenti di analytics, distinti e studiati per diverse tipologie di attività di analisi e dati, Watson Analytics consente un'esperienza unificata, senza soluzione di continuità, riunendo in cloud una serie di funzionalità self-service per i dati e l'analytics d'impresa. I professionisti aziendali individuano il problema e Watson Analytics li aiuta a rintracciare i dati, ripulirli e affinarli, scoprire insights, predire gli esiti, visualizzare i risultati, creare report o dashboard e a collaborare con altri.
  • Analisi predittiva guidata – Watson Analytics offre l'utilizzo della predictive analytics per fare emergere i fatti più rilevanti e scoprire nuovi modelli e relazioni. Questo processo stimola nuove domande e migliori insight, indirizzando gli utenti verso gli aspetti più importanti del loro business.
  • Interazione in linguaggio naturale – Watson Analytics utilizza il linguaggio del business e delle persone consentendo di chiedere al sistema semplicemente ciò che si desidera visualizzare; Watson Analytics produce risultati che spiegano perché qualcosa è accaduto e che cosa probabilmente accadrà, con i comuni termini di business. Interagendo con i risultati, gli esperti possono affinare continuamente le domande per arrivare al cuore della questione.

Watson Analytics in beta

Watson Analytics, come altre soluzioni cloud IBM, sarà ospitata su SoftLayer e sarà disponibile tramite IBM Cloud Marketplace. Secondo l'annuncio, IBM intende inoltre rendere disponibili i servizi di Watson Analytics tramite IBM Bluemix, per consentire a sviluppatori e ISV di sfruttarne le funzionalità nelle loro applicazioni.

Alcune funzionalità di Watson Analytics saranno disponibili per gli utenti nella versione beta entro 30 giorni e inserite all'interno di vari pacchetti freemium e premium a partire dai prossimi mesi di quest'anno.