Reseller

In crescita le vendite di videoproiettori BenQ

Quello dei videoproiettori è un business che negli ultimi anni ha fatto un po' fatica a crescere, ma nonostante questo c'è chi è riuscito a portare avanti un incremento delle vendite e a guadagnarsi quote di mercato. Si tratta di BenQ che, fa sapere, nel primo trimestre del 2015 ha riportato una crescita nella vendita dei suoi proiettori, i quali hanno raggiunto un market share del 14.4%, un risultato di 2,3 punti percentuali più alto rispetto all'anno precedente. 
In Italia il brand taiwanese si posiziona al 2° posto nel mercato dei videoproiettori con un market share del 20,1%, rispetto al 14,4% del 4°trimestre 2014. Secondo i dati comunicati dal produttore di monitor, nel segmento 1080p la sua quota si attesta al 33,2% e sale nel settore AVPro guadagnando il 2° posto nei proiettori 4000-5000 ansi lumens e il 5° in quelli a ottica intercambiabile, con un market share rispettivamente del 18,2% e del 5,1%. Nel settore educational, BenQ Italia conserva invece la 2° posizione per il segmento UST con una quota del 16,9%. 

pagevisual hero news
"Raggiungere gli obiettivi di vendita che ci eravamo prefissati dimostra che la strada imboccata è quella giusta. Da un punto di vista della produzione, BenQ continuerà a lavorare per offrire alle aziende e ai consumatori prodotti sempre più aderenti alle loro esigenze d'utilizzo" ha dichiarato Gennaro Frasca, country manager di BenQ Italia.
I settori in cui il vendor sta cercando di puntare per sviluppare il mercato globale dei proiettori sono quello educational, business, home entertainment e ProAV, con un'offerta di soluzioni ad ottica ultra corta, alta luminosità e tecnologie avanzate di gestione del colore.
In più, a livello di distribuzione, BenQ ha deciso di approcciare un nuovo segmento di mercato, quello 'Audio Video Professionale', sia con nuovi videoproiettori ad ottiche intercambiabili, sia con monitor di grande formato (Large Format Display). "Gli operatori professionali, noleggiatori e installatori, hanno accolto attivamente e con entusiasmo la nostra nuova proposta " ha commentato Frasca.