Opinione

Influencer Marketing e Cultural Fit

L’influencer marketing è una realtà di giorno in giorno sempre più consistente. Grazie ai cosiddetti influencer è infatti possibile ottenere numerosi vantaggi a livello aziendale e creare anche una folta community intorno al proprio brand. Ma com’è possibile usare questa opportunità al meglio?

A parlarci dell’argomento, in questa puntata di Imprenditori in Video con Manabe Repici, è Ivan Mazzoleni. Ivan Mazzoleni è CEO Cultural Energy Orchestrator di Flowe, una società del Gruppo Mediolanum.

Il suo ruolo è quello di indirizzare la visione e i valori di Flowe verso nuovi canali di comunicazione. Prima di ricoprire tale ruolo, Ivan Mazzoleni è stato anche Business Digital Transformation Lead in Microsoft.

Grazie alla sua grande esperienza e cultura in materia, Ivan Mazzoleni ci parla di Flowe e di quella che è la visione della società per quanto riguarda l’influencer marketing e la community che si viene a creare attorno a un brand.

Flowe

Ma cos’è esattamente Flowe? Si tratta di un conto con tutte le varie funzionalità di pagamento. È quindi possibile mandare e ricevere soldi, così come prelevare ai Bancomat. A far differenziare l’offerta è la volontà di Flowe di voler dare ai propri clienti gli automatismi necessari per risparmiare, come ad esempio un sistema di suddivisione delle spese tra le varie persone.

Ivan Mazzoleni, come raccontato a Manabe Repici, in questo ecosistema ricopre il ruolo di CEO di Flowe, inteso però come Cultural Energy Orchestrator e non con il classico Chief Executive Officer a cui siamo abituati.

Cultural, perché Flowe mette in primo piano quelli che sono i valori, Energy, perché tali valori devono diventare energia e, infine, Orchestrator in quanto il tutto deve essere realizzato in simbiosi all’interno dell’azienda.

Flowe è quindi, come dichiarato da Ivan Mazzoleni durante Imprenditori in Video, un ecosistema composto da tutta una serie di persone che credono in tali valori e che vogliono esercitare il proprio libero arbitrio favorendo anche il proprio spirito imprenditoriale.

Flowe è una società che si muove poi molto anche sul lato sociale, combattendo attualmente delle battaglie contro l’inquinamento e l’utilizzo indiscriminato delle risorse e contro il gap educativo e di competenze per quanto riguarda l’alfabetizzazione digitale.

Social Video Marketing

Battaglie che Flowe affronta ispirandosi soprattutto alle nuove generazioni, di cui cerca di assorbire in modo virtuoso i principali trend. All’interno di Flowe c’è ad esempio una sorta di creative agency, fatta da figure professionali come copywriter e videomaker, che aiuta molto da questo punto di vista.

Come sfruttare l’influencer marketing

Un altro aspetto molto importante all’interno di Flowe è poi quello che riguarda la collaborazione con i diversi influencer. Come dichiarato da Ivan Mazzoleni a Manabe Repici, tali investimenti sono un aspetto fondamentale e da affrontare con grande cura.

Cruciale è infatti avere un fit il più perfetto possibile con l’influencer prescelto. Questo è ad esempio il caso di Luis, la cui filosofia e le cui dinamiche si sono rivelate perfettamente in simbiosi con quelle di Flowe. Appena Ivan Mazzoleni si è accorto di essere sulla stessa linea d’onda ha dato subito completa libertà all’influencer.

Un’altra grande collaborazione è poi avvenuta con TheShow, che sono riusciti a organizzare nella Settimana del Pianeta un’iniziativa di raccolta plastica coinvolgendo oltre 6mila persone e riuscendo a raccogliere oltre 30mila chili di plastica. Anche in questo caso, come facilmente osservabile, il messaggio è decisamente in linea con quella che è la mission di Flowe.

Tra i vari influencer e Flowe vi è quindi una completa fiducia e, come dichiarato da Ivan Mazzoleni a Manabe Repici, l’importante è proprio fidarsi di loro, che ben sanno come ottenere il massimo dal proprio pubblico e dai propri punti di forza.

Collaborazioni che, infine, hanno portato tantissimo al business. Nei 4 mesi precedenti ai contenuti di Luis, Flowe aveva infatti raggiunto quota 70mila utenti, mentre nel mese successivo il numero totale toccava i 230mila.

Social Video Marketing

Ma quali sono i consigli per poter ottenere il meglio dall’influencer marketing? Cercare qualcuno che abbia il cultural fit adatto ai valori della propria società e dargli totale libertà. Bisogna infatti fare in modo che l’influencer sia autentico e che si veda il meno possibile che si tratta di uno sponsor.

Bisogna poi accettare per forza di cose che non si piacerà a tutti: è qualcosa di inevitabile nel digitale. L’importante, come dichiarato da Ivan Mazzoleni, è scegliere una via forte e determinata, anche a rischio di inimicarsi qualcuno, se si vuole evitare di restare nella mediocrità più totale.

Se non l’hai ancora fatto, puoi scaricare il bunde contenente ben due guide definitive: la Guida Definitiva per Video Efficaci con il Telefono e la guida Social Video Marketing: Influenza il tuo Settore e Domina il Mercato!