IT Pro

VMware NSX virtualizza la rete

Prosegue l'impegno di VMware verso l'estensione dei principi di virtualizzazione, pooling e automazione indirizzati alla realizzazione di un modello di data center interamente "software defined".

In questo contesto si inserisce l'annuncio effettuato durante il VMworld 2013 di VMware NSX, una piattaforma estendibile adatta a realizzare un modello di rete e di sicurezza disaccoppiato dall’hardware che il vendor renderà disponibile dal quarto trimestre 2013.
Analogamente a quanto avvenuto con la virtualizzazione dei server, l'approccio di VMware per la virtualizzazione del networking punta a trattare la rete fisica come un pool di capacità di trasporto da utilizzare in modalità on-demand.

VMware NSX riunisce Nicira NVPTM e VMware vCloud Network Security realizzando un'architettura distribuita in cui i servizi di rete sono integrati con il cuore dell’hypervisor, per fornire come software l'intero modello di rete e sicurezza, dai servizi Layer 2 a quelli Layer 7.

Le reti virtuali VMware NSX vengono create programmaticamente, offerte e gestite, utilizzando la rete fisica di base per la connettività IP e supportano in modo invariato le applicazioni esistenti.

Oltre 20 partner hanno annunciato il supporto o mostrato demo di VMware NSX a VMworld 2103. I partner tecnologici di VMware sono organizzati in categorie di servizi che includono: gateway di rete di servizi, piattaforme di sicurezza di rete, servizi di application delivery e servizi di sicurezza.