Cinema e Serie TV

Bill Pope rivela cosa è andato storto nei sequel di Matrix

Per gli appassionati di cinema troppo giovani per aver visto in prima persona il successo prorompente del primo Matrix, debuttato nel 1999 con direttore della fotografia Bill Pope e la regia delle sorelle Wachowski, sappiate che il primo capitolo di questa trilogia rappresentò una vera e propria rivoluzione. La loro visione ha totalmente sconvolto il genere della fantascienza creando un vero e proprio cambio di paradigma. Purtroppo non si può dire lo stesso dei due sequel: The Matrix Reloaded e The Matrix Revolution, entrambi accolti tiepidamente da fan e critica. Secondo il direttore della fotografia Bill Pope ci sarebbero stati dei problemi sul set che avrebbero contribuito a rovinare i due sequel.

Bill Pope

Durante un’intervista rilasciata per il podcast Deakins Team, condotto da Roger Deakins, Pope ha ricordato le grandi pressioni a cui cast e produzione erano sottoposti, le continue litigate date dalla tensione ed i molti problemi personali emersi durante le riprese sarebbero traspariti nel prodotto finale. Secono Pope la colpa sarebbe da imputare a Stanley Kubrick. Durante le riprese sembra che le sorelle Wachowski avessero letto un libro scritto dall’immortale regista che affermava:

“ Gli attori non fanno spettacoli naturali finché non li sfinisci.”

Girare due sequel contemporaneamente, con un set lungo 276 giorni, è stato molto più che spossante. Secondo Pope sia il cast che la produzione avrebbero finito le riprese con entrambe la mente e l’anima ormai insensibili e intorpidite. Nonostante i sentimenti negativi che nutre verso i due sequel di Matrix, Pope ricorda con affetto la collaborazione avuta con le sorelle Wachowski che lo avrebbe sfidato a lavorare sempre meglio e con più intelligenza. Pope non tornerà a dirigere la fotografia di Matrix per il quarto film, che vedrà al suo posto John Toll (Iron Man 3 e Jupiter Ascending).
Per i fan di Pope non resta che aspettare l’uscita di Shang-Chi, film targato Marvel Studios, le cui riprese sono state interrotte all’inizio di quest’anno a causa della pandemia di Coronavirus.

Puoi acquistare il cofanetto collector edition di The Matrix a questo link