Cinema e Serie TV

Tutti i film di Spider-Man al cinema

Sfreccia tra i palazzi di New York, affronta minacce spaziali e tiene fede al motto per cui da grandi poteri derivano grandi responsabilità. Da semplice ragazzino un po’ impacciato a simbolo dell’eroismo della Casa delle Idee, Spider-Man ha conquistato prima i lettori dei fumetti Marvel, diventando poi protagonista di una serie di film al cinema particolarmente amati. Alcuni dei film dedicati all’uomo ragno rientrano sicuramente fra i migliori film Marvel disponibili ad oggi ed anche prima di essere parte del Marvel Cinematic Universe, Spider-Man è stato un personaggio capace di cambiare per sempre il mondo del fumetto, facendo leva su elementi che son poi arrivati anche alla versione cinematografica del personaggio.

UPDATE 24/08/2019

Cosa succederà allo Spider-Man di Sony? La diatriba che pare stia portando Disney e Sony ad una rottura dei loro accordi potrebbe rimescolare tutte le ipotesi e le possibili trame che erano state ipotizzate per i prossimi film con protagonista l’arrampica muri più famoso dell’universo Marvel. Erano anni che i lettori dei fumetti ed il nutrito pubblico dei cinecomic targati Marvel Studios desideravano vedere Spidey combattere a fianco degli Avengers. Captain America: Civil War riuscì ad avverare quel sogno, e da lì in avanti furono diverse le incursioni al cinema del Tessiragnatele, tanto nei film corali, quanto quelli in solitaria. Tuttavia, se le cose non cambieranno nei prossimi mesi, le strade dell’amichevole Spider-Man di quartiere e dei Vendicatori sembrano destinate a separarsi per sempre. Per scoprire cosa potrebbe succedere allo Spider-Man di Sony abbiamo realizzato uno speciale a tema a portata di click!

I “film sull’uomo ragno” sono davvero numerosi ed anche le pellicole che non lo vedono come diretto protagonista ma lo annoverano fra i personaggi presenti stanno via via aumentando, segno che l’uomo ragno è sempre un personaggio a cui pubblico è affezionato e che vuole vedere il più possibile.

La nascita di Spider-man

La nascita dell’uomo ragno. Nel 1962, la Marvel Comics era al lavoro per dare vita ad un nuovo fumetto che sapesse ribadire il successo dei Fantastici Quattro, creati dalla rodata coppia Lee-Kirby. Fu proprio Lee a decidere che era ora di creare un supereroe dei fumetti adolescente, in modo da avvicinare i giovani lettori. Cavalcano la rinascita degli eroi avviata a metà anni cinquanta dalla DC Comics con il rilancio del personaggi di Flash aveva dato il via alla Silver Age del fumetto americano; Lee voleva però offrire un qualcosa di differente agli adolescenti, i veri target del fumetto moderno, creando con loro una sinergia dando al nuovo personaggio una maggior sensazione di realismo.

spider-man

Quando si trattò di realizzare il design del futuro Spider-Man,  Kirby fu incaricato di realizzare il design del personaggio. Inizialmente, il Re si ispirò ad un suo vecchio eroe realizzato per la Archie Comics, The Fly, che diede anche dei suggerimenti per i poteri del futuro eroe Marvel. L’idea che venne proposta a Lee raffigurava un individuo muscoloso e possente, che mal si conciliava con l’idea di Lee.

Il Sorridente Stan decise allora di affidare lo studio del personaggio a Steve Ditko. Per creare il costume di Spider-Man, Ditko si era lasciato ispirare da un’immagine vista su un catalogo di costumi di Halloween per bambini, che la leggenda vuole fosse presentato come Spider-man, dando a Ditko l’ispirazione per il nome del personaggio.

La prima apparizione di Spider-man  avvenne nell’ultimo numero di Amazing Fantasy nel 1962, disegnato da Steve Ditko, che si occupò anche dei disegni delle prime storie del personaggio. All’epoca, Lee si limitava a dare a Ditko indicazioni approssimative per le storie di Spider-man, costringendo il disegnatore a lavorare su poche nozioni date a voce. Ditko prese l’abitudine di inserire proprie annotazioni ai bordi delle tavole, tramite cui Lee poi costruiva testi e dialoghi.

Nonostante questi inizi abbastanza complessi, il mito di Spider-Man era iniziato

Spider-man al cinema

Se le origini fumettistiche di Spider-Man furono piuttosto travagliate, non meno complesso si rivelò portare il Tessiragnatele al cinema. A

I primi tentativi per portare Spider-man nel mondo dell’entertainment risalgono al 1977, quando la CBS decise di produrre una serie Tv dedicata all’Arrampicamuri, The Amazing Spider-Man, con Nicholas Hammond nel ruolo di Parker. A causa dell’assenza di nemici tipici del fumetto, a cui si  univano elevati costi di produzione ed effetti speciali non proprio entusiasmanti, la serie si chiuse dopo quindici episodi.  Dagli episodi, vennero realizzati i primi film su Spider-man, destinati direttamente all’ambiente televisivo.

Agli inizi degli anni ’80, complice l’uscita di una serie di film ispirati a popolari fumetti come Superman, la Cannon decise di provare ad acquisire i diritti di Spider-man per realizzarne un film. Ad arrestare il progetto di Cannon furono in primis il calo di gradimento di pellicole come Superman III o I dominatori dell’universo, che fecero tentennare Marvel, già sconfortata dalla presentazione di sceneggiature poco rispettose dello spirito del personaggio.I primi tentativi vennero fatti nei primi anni ’80, quando la Cannon acquistò i diritti dalla Marvel.

Dopo questa prima battuta d’arresto, il Tessiragnatele ebbe nuovamente un’occasione per raggiungere Hollywood.  A farsi avanti fu uno dei registi più in voga nel periodo, James Cameron, che dopo il successo di Aliens (1991), decise di proporre una sceneggiatura di 47 pagine. A produrre lo Spider-man di Cameron avrebbe dovuto esser la Carolco Pictures, che l’anno precedente aveva prodotto il blockbuster Terminator II.

Cameron voleva realizzare una storia delle origini del personaggio, modificandole rispetto all’originale cartaceo, con l’approvazione di Stan Lee. Convinto che un semplice adolescente non potesse realizzare i lanciaragnatele da polso, Cameron decise di utilizzare una mutazione biologica, che permettesse di utilizzare delle ragnatele biologiche. I nemici avrebbero dovuto esser Electro e Uomo Sabbia, ovviamente con origini differenti rispetto ai fumetti, che Spider-Man avrebbe affrontato in un ultimo scontro tra le Torri Gemelle, al termine del quale avrebbe rivelato la sua vera identità a Mary Jane.

La Carolco, però, si trovò presto in difficoltà economiche e non poté supportare Cameron in questa avventura. Il regista, dopo aver identificato nell’emergente Leonardo DiCaprio il suo protagonista, non intendeva arrendersi e provò a coinvolgere la 20th Century Fox, che non si dimostrò però interessata.

A voler realizzare un film su Spider-man fu però la Sony, che nel 1999 iniziò a fare pressioni su Marvel. I primi registi coinvolti nel progetto furono Roland Emmerich, Chris Columbus, David Fincer e Tim Burton. Fincher era intenzionato a realizzare un film basato su La notte che morì Gwen Stacy, ma questa trama venne giudicata troppo cupa per un film indirizzato a giovani spettatori.

Fu infine Sam Raimi a venire incaricato della regia del primo film di Spider-Man, affiancato da David Koepp come sceneggiatore. Koepp decise di acquisire alcune delle idee di Cameron per la sua sfortunata sceneggiatura, tra cui l’idea di sostituire lo spararagnatele con le ragnatale organiche. Il lavoro di Koepp venne rimaneggiato da Scott Rosemberg, che rimosse uno dei villain precedentemente inseriti, Doctor Octopus.

Spider-Man (2002)

Spider-Man Raimi

Un film delle origini. Tobey Maguire è Peter Parker, giovane impacciato che, morso da un ragno radioattivo, acquisisce straordinari poteri. Ci sono tutti i punti fermi del personaggio Marvel, a cui si aggiunge l’introduzione della natura organica degli spara-ragnatele, idea è stata ‘rubata’ alla sceneggiatura di Cameron, che rimase piuttosto contrariato per non esser nemmeno stato citato nei titoli di coda per questo indiretto contributo.  Spider-Man fu un vero successo al botteghino, tanto da spingere alla realizzazione di un seguito.

VOTO METACRITIC: 73 metascore – UTENTI: 8.5
VOTO ROTTEN TOMATOES: 90% Tomatometer: UTENTI: 67%

  • Potete acquistare Spider-Man su Amazon nelle seguenti versioni: DVD | Blu-ray | 4k

Spider-Man 2 (2004)

Spider-Man Raimi 2

Peter Parker torna in azione, per affrontare Doc Octopus. Se il primo capitolo aveva stupito tutti, Spider-Man alza ulteriormente l’asticella, al punto di conquistarsi addirittura l’Oscar per i migliori effetti speciali. Con la realizzazione di scene particolarmente suggestive (come l’abbraccio corale dopo il salvataggio del treno), Sam Raimi dona al Tessiragnatele un carisma immenso, mandando i fan in visibilio.  La Sony è entusiasta e Sam Raimi gongola, visto che può dirigere il terzo capitolo della saga del Ragno al cinema.

VOTO METACRITIC: 83 metascore – UTENTI: 8.6
VOTO ROTTEN TOMATOES: 93% Tomatometer: UTENTI: 82%

  • Potete acquistare Spider-Man 2 su Amazon nelle seguenti versioni: DVD | Blu-ray | 4k

Spider-Man 3 (2007)

Spider-Man 3

L’ultimo capitolo dello Spider-Man di Raimi, il peggiore del ciclo. Per quanto appassionante lo scontro con Uomo-Sabbia e Venom, questo film spaccò in due la critica, ma non il botteghino che segnò nuovamente un risultato clamoroso. La presenza del Simbionte consentì di mettere in mostra il lato oscuro di Parker, dando la possibilità a Raimi di dare vita ad alcune scene epiche di fumetti, ricostruendole con particolare accuratezza.

VOTO METACRITIC: 59 metascore – UTENTI: 6.7
VOTO ROTTEN TOMATOES: 63% Tomatometer: UTENTI: 51%

  • Potete acquistare Spider-Man 3 su Amazon nelle seguenti versioni: DVD | Blu-ray | 4k

Dopo i tre Spider-Man, Sam Raimi era pronto a dar vita ad un quarto capitolo, ma Avi Arad, capo dei Marvel Studios, fermò il tutto, preferendo concentrarsi su uno spin off dedicato al solo Venom. Raimi non si arrese, iniziò a valutare lo sviluppo del già presente Lizard, introducendo anche l’Avvoltoio, affidandolo alla bravura di John Malkovich. Liti, incomprensioni e dissidi vari condannarono Spider-Man 4, che non vide mai la luce.

Nel 2012, Sony riporta al cinema Spider-Man, affidandolo alla coppia Mark Webb/Andrew Garfield. Il tono è diverso dai precedenti film, e la nuova produzione di Sony mira a dare una visione di Spider-Man diversa. Il progetto è ambizioso, contempla anche la possibilità di indagare più a fondo l’universo di Spider-Man, tirando in ballo nientemeno che i Sinistri Sei

The Amazing Spider-Man (2012)

Spider-Man Garfield

In questa visione ci si avvicina maggiormente alla versione Ultimate. Viene introdotto Curtis Connor/Lizard come antagonista principale, e fa la sua apparizione una figura essenziale della vita di Parker: Gwen Stacy. Nonostante un buon successo al box office, non si riuscì a raggiungere l’ottimo risultato dei film di Raimi.

VOTO METACRITIC: 66 – UTENTI: 7.0
VOTO ROTTEN TOMATOES: 72% Tomatometer: UTENTI: 77%

  • Potete acquistare The Amazing Spider-man su Amazon nelle seguenti versioni: DVD | Blu-ray | 4K

The Amazing Spider-Man 2 (2014)

amazing spider-man 2

Andrew Garfield indossa nuovamente la tuta di Spider-Man, in una storia in cui viene indagato anche il passato dei genitori di Parker, legando la figura paterna all’acquisizione dei suoi poteri. Coraggiosa la scelta di affidarsi come sceneggiatura a La notte in cui morì Gwen Stacy, uno dei momenti più toccanti della storia editoriale dell’Arrampicamuri. Nella scena post-credit, si assiste al lancio di uno spin-off previsti, quello dedicato ai Sinistri Sei.

VOTO METACRITIC: 66 – UTENTI: 7.0
VOTO ROTTEN TOMATOES: 72% Tomatometer: UTENTI: 77%

  • Potete acquistare The Amazing Spider-man 2 su Amazon nelle seguenti versioni: DVD | Blu-ray | 4K

Conclusa l’avventura di Spider-Man, Sony detiene ancora i diritti del mondo dell’Arrampicamuri. Dopo aver cercato di realizzare un film sui Sinistri Sei, si arriva alla creazione di un film dedicato ad uno dei nemici simbolo di Parker: Venom

Venom (2018)

venom

Slegato completamente dalla figura di Spider-Man, Venom ripresenta la figura del Simbionte, legato nuovamente a Eddie Brock (Tom Hardy). Brock non è un personaggio negativo come visto nei fumetti o in Spider-Man 3 di Raimi, e diventa, in questa nuova visione, un antieroe in cui la ferocia del simbionte e la positività dell’umano Brock si intrecciano in una dinamica divertente e appassionante.

VOTO METACRITIC: 35 – UTENTI: 6.2
VOTO ROTTEN TOMATOES: 29% Tomatometer: UTENTI: 82%

  • Potete acquistare Venom su Amazon nelle seguenti versioni: DVD | Blu-ray | 4K

Prima di perdere definitivamente i diritti su Spider-Man, Sony realizza un ultimo prodotto: un film d’animazione. Ispirato al Spider-verso, Spider-Man: Un nuovo universo è un vero e proprio cult, considerato da gran parte dei fan dell’Uomo-Ragno come il miglior film dedicato al personaggio.

Spider-Man: Un nuovo universo (2018)

Spider-Man Un Nuovo Universo

Nell’anno di uscita di Venom, Sony fa doppietta con un cartone animato che mette assieme più Spider-Men, in una storia emozionante e semplicemente perfetta. Colonna sonora da urlo, realizzazione grafica ricca e appassionante, gli ingredienti per un successo sono tutti dosati al meglio, come dimostra l’Oscar al Miglior Film d’animazione vinto da Spider-Man: Un nuovo universo.

VOTO METACRITIC: 87 – UTENTI: 8.7
VOTO ROTTEN TOMATOES: 98% Tomatometer: UTENTI: 93%

Potete acquistare Spider-Man: Un nuovo universo su Amazon nelle seguenti versioni: DVD | Blu-ray | Blu-ray 3D | 4K

Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe

Con la creazione del Marvel Cinematic Universe, da più parti venne richiesto ai Marvel Studios di portare Spider-Man in questa nuova dimensione degli eroi Marvel.  Nel 2014 Sony e i Marvel Studios avevano iniziato delle trattative per inserire il Tessiragnatele in Captain America: Civil War, pur lasciando i diritti del personaggio alla Sony. Le trattative inizialmente non diedero i risultati sperati, e Sony decise di non accogliere la richiesta di Marvel, ma anzi di richiamare Sam Raimi per realizzare una nuova trilogia.

Nel 2015, infine, Sony e Marvel raggiunsero un accordo, per inserire Spider-Man in un film del Marvel Cinematic Universe. come parte dell’accordo, Spider-Man sarebbe stato protagonista anche di una pellicola co-prodotta dai Marvel Studios.

Con un’operazione di retcon, inoltre, si decise di dare validità alla teoria apparsa online secondo la quale il bambino salvato da Tony Stark in Iron Man 2 fosse un giovane Peter Parker.

Captain America: Civil War (2016)

capitan america civil war

Non esattamente un film di Spider.Man, ma è l’ingresso ufficiale di Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe. La comparsa di Spider-Man durante la battaglia dell’aeroporto al fianco della squadra di Iron Man, il suo divertente battibecco con Falcon e Winter Soldier ha subito messo in chiaro il suo ruolo all’interno del Marvel Cinematic Universe

VOTO METACRITIC: 75 metascore – UTENTI: 8.3
VOTO ROTTEN TOMATOES: 91% Tomatometer: UTENTI: 89%

  • Potete acquistare Capitan America: Civil War su amazon nelle seguenti versioni: DVD | Blu-ray |Blu-ray 3D | 4K

Spider-Man: Homecoming (2017)

Dopo l’apparizione in Civil War, Peter Parker deve accettare di tornare alla sua dimensione di giovane studente. Intenzionato a diventare un supereroe e guadagnarsi l’ammirazione del suo mentore, Tony Stark, Parker finisce per incrociare la strada dell’Avvoltoio, pericoloso super-criminale. Magistrale interpretazione di Michael Keaton nel ruolo del villain, ed una suggestiva visione dello spirito del Tessriragnatele, con citazione ad una delle pagine più epiche dei fumetti di Spider-Man. Un film sui supereroi Marvel appassionante e che offre un Peter Parker moderno, ma vicino allo spirito originale del personaggio.

VOTO METACRITIC: 73 metascore – UTENTI: 7.6
VOTO ROTTEN TOMATOES: 92% Tomatometer: UTENTI: 88%

  • Potete acquistare Spider-Man: Homecoming su Amazon nelle seguenti versioni: DVD | Blu-ray | 4K

Avengers: Infinity War (2018)

Avengers Infinity War

La prima parte del film corale del Marvel Cinematic Universe che chiude la Fase Tre  dell’ambientazione mette Spider-Man al centro dell’azione, mettendo in mostra lo spirito più autentico del Tessiragnatele. Particolarmente toccante il suo rapporto con Iron Man, che culmina nello schiocco di dita di Thanos, con una toccante scena con protagonista l’Arrampicamuri.

VOTO METACRITIC:78 – UTENTI: 7.8
VOTO ROTTEN TOMATOES: 94% Tomatometer: UTENTI: 91%

Avengers: Endgame (2019)

Avengers Endgame copertina alt

Nel capitolo finale della storia legata a Thanos, Spider-Man compare all’ultimo, giusto in tempo per lo scontro finale e per assistere alla morte del suo mentore. In Endgame, Spider-Man non solo mostra la propria agilità, ma ribadisce come sia il personaggio più emotivo e sensibile del parterre di eroi Marvel.

VOTO METACRITIC: 68 – UTENTI: 8.6
VOTO ROTTEN TOMATOES: 85%  Tomatometer: UTENTI: 91%

Spider-Man: Far From home (2019)

Spider-Man: Far From Home

Spider-Man dopo gli eventi del Blip, costretto ad affrontare il senso di perdita ora che non ha più il suo mentore a sostenerlo. La presenza di un nemico temibile, capace di giocare con le emozioni di Parker, viene gestita ottimamente, illudendo lo spettatore fino alla rivelazione finale. Una visione profonda del personaggio, fedele all’originale cartaceo e ottimamente inserito nel Marvel Cinematic Universe. Il finale lascia intendere come il futuro del Tessiragnatele sarà tutt’altro che semplice.

VOTO METACRITIC: 69 – UTENTI: 7.8
VOTO ROTTEN TOMATOES: 90%  Tomatometer: UTENTI: 95%

  • Potete acquistare Spider-Man: Far From Home nelle seguenti versioni: DVD | Blu-ray4k