Gadget

Funko Pop!: Quando il collezionismo fa arrabbiare i fan

Manca poco più di un mese alla terza stagione di Stranger Things e moltissime aziende stanno approfittando della popolarità dello show Netflix per promuovere il proprio brand. Tra le varie operazioni in corso però ce n’è una in particolare che sta generando una forte controversia, lasciando con l’amaro in bocca i molti fan.

Baskin Robbins Funko Pop!

Ad essere protagonisti della vicenda sono la catena di gelaterie statunitensi Baskin Robbins e Funko. L’azienda specializzata in vinyl figure ha infatti realizzato un Pop! di Steve a tiratura limitata.
La figure riproduce il giovane protagonista nella sua divisa di Scoops Ahoy, come visto nel finto spot dello Starcourt Mall, e può essere acquistata esclusivamente presso le gelaterie dalla catena Baskin Robbins, insieme ad un set di adesivi e uno di magneti da collezione.

Come ben sappiamo i collezionisti di Funko Pop! sanno essere davvero agguerriti per quel che riguarda le edizioni speciali di queste iconiche statuine e nella lotta per aggiudicarsi Steve gelataio, si è sollevata una vera e propria polemica. A generare il grande malumore non è stata però la difficoltà di reperibilità degli oggetti, bensì la speculazione operata da alcuni negozi del franchise. Diverse persone si sono lamentate, sui social, del ricarico dei prezzi. In alcuni punti vendita, gli utenti hanno infatti segnalato che il Pop! è stato venduto a quasi 40,00$ , mentre magneti e adesivi a 10,99$ l’uno, nonostante il prezzo consigliato fosse rispettivamente di 12,00$ e 3,99$.

Baskin Robbins Funko Pop!

Puntualizziamo comunque che non tutti i punti vendita della catena stanno applicando queste maggiorazioni, quindi con molta fatica e dedizione sarà possibile, ai collezionisti locali trovare questo Pop! al suo regolare prezzo di listino.

Non sarà il Pop! esclusivo di Baskin Robbins, ma esiste una versione Pop! di Steve in divisa da gelataio molto simile a quella in edizione limitata.