Libri e Fumetti

Like Hell I Won’t – il documentario gratuito su Todd McFarlane

SyFy Wire ha realizzato un documentario sul mitico Todd McFarlane. Il documentario si intitola Like Hell I Won’t ed è completamente gratuito ed è visibile su YouTube.

Eccolo:

Todd McFarlane è conosciuto dai più per il suo lavoro su Spider-man negli anni ’90 e per avere creato Spawn in seguito alla separazione dalla stessa Marvel e alla creazione della Image Comics insieme ad altri disegnatori che all’epoca facevano la fortuna della Casa delle Idee come Jim Lee, Jim Valentino, Erik Larsen, Whilce Portacio e Rob Liefeld.

Foto generiche

Esordisce in realtà negli anni ’80 alla DC dove disegna Infinity Inc., l’arco narrativo Batman Anno Due e l’evento Invasione!. Passa poi alla Marvel nel 1987 dove disegna Hulk su testi di Peter David e nel 1988 l’editor-in-chief Tom DeFalco gli chiede di rilanciare graficamente Amazing Spider-Man, la testata principale del personaggio, su testi di David Michelinie. Todd McFarlane contribuisce, tra l’altro, a creare una delle nemesi più popolari dell’Uomo Ragno, ovvero Venom. Versione speculare dell’arrampicamuri, Venom è dominato da un costume in rapporto simbiotico con chi lo indossa, aspetto che poi sarà in parte ripreso con Spawn. McFarlane arriva a cambiare in modo considerevole l’aspetto del supereroe rendendolo più “ragnesco”: gli arti più sottili, occhi grandi e ragnatele “a spaghetti”; questa revisione fu storica ed è tuttora presente nelle versioni di alcuni disegnatori attuali.

Nel 1990 convince la Marvel a varare Spider-man una testata di cui cura testi e disegni: il primo numero vende quasi tre milioni di copie. Le limitazioni e costrizioni della dirigenza Marvel non tardano però ad arrivare.

Dopo 15 numeri mensili di Spider-Man, McFarlane viene coinvolto da Rob Liefeld nel progetto di creare una nuova casa editrice indipendente. Todd è entusiasta e insieme ad altri sei artisti lascia la Marvel e fonda la Image Comics nel 1992, una compagnia “ombrello” sotto la quale ognuno possedeva una propria casa di pubblicazione. Ogni artista coinvolto nel progetto ha ora la possibilità di detenere i diritti dei personaggi creati oltre alla evidente libertà creativa sulle storie realizzate. Lo studios di McFarlane prende il nome Todd McFarlane Productions e debutta con il lancio della serie regolare mensile Spawn, il cui primo numero vende un milione e settecentomila copie, un record ancora valido per i fumetti indipendenti.

Parallelamente al suo lavoro di fumettista crea la McFarlane Toys, casa che si occupa di action figure, all’inizio legate solo ai characters della serie Spawn e poi basate su soggetti e tematiche più varie. Il livello di qualità impone de facto un nuovo standard in questo settore e lo stesso target si sposta verso un pubblico più adulto, ispirandosi anche a personaggi iconici quali i cantanti (come Elvis Presley) e gli atleti di vari sport (baseball, hockey, football e basket). Non mancano serie di action figure ideate sui personaggi di film molto popolari come Terminator, Matrix e Shrek.

Acquista Spider-man Integrale 1 cliccando QUI.