Giochi in scatola

Love Letter nuova edizione, recensione


Love Letter
Autore
Seiji Kanai, Justin Kemppainen, Alexandar Ortloff
Editore
Asmodee Italia
N° Giocatori
2-6
Età consigliata
10+
Durata Media
20 minuti

Love Letter è un gioco di carte tascabile ideato da Seiji Kanai e pubblicato nel 2012. Costituito in origine da un mazzo di sole 16 carte, è stato riproposto quest’anno in una nuova edizione con 21 carte distribuita in Italia da Asmodee. Volete scoprire le novità di questa nuova edizione insieme a noi?

Chi conquisterà il cuore della principessa?

In Love Letter lo scopo del gioco è conquistare la bella principessa Annette. Per farlo, i giocatori si fanno aiutare dai personaggi di corte, che avranno il compito di consegnarle le missive amorose. Ovviamente è molto difficile riuscire a far avere la propria lettera direttamente alla principessa. Pertanto, i giocatori dovranno sfruttare con astuzia le abilità dei diversi personaggi, ognuno caratterizzato da un’abilità specifica e da un valore che ne rappresenta il grado di vicinanza alla principessa. Più arriverete in alto, più avrete possibilità che sia proprio la vostra lettera a giungere a destinazione. Ma state ben attenti agli intrighi di corte: dovrete girarli a vostro favore per raggiungere l’obiettivo!

Come si gioca a Love Letter

Le regole di Love Letter sono davvero molto semplici. Si mescola il mazzo, si mette da parte una carta scelta casualmente, che resta coperta e non viene usata per tutto il round e si distribuisce una carta a ogni giocatore. Quindi si inizia subito a giocare. Nel proprio turno, il giocatore attivo pesca una carta dal mazzo e gioca davanti a sé una delle due carte che ha in mano, applicandone l’effetto. Si procede in questo modo finché non si verifica una delle due seguenti condizioni:

  • tutti i giocatori tranne uno sono stati eliminati dal turno in corso. Il giocatore rimasto ottiene un segnalino Preferenza;
  • il mazzo si esaurisce. Dopo che è stata pescata l’ultima carta e il turno è stato svolto normalmente, tutti i giocatori rimasti in gioco rivelano la carta che hanno in mano. Chi ha la carta con il valore più alto ottiene un segnalino Preferenza. In caso di pareggio, tutti i giocatori in pareggio ottengono un segnalino.

Lo scopo del gioco è essere i primi a ottenere il numero di segnalini Preferenza necessari per vincere; tale numero varia in base al numero di giocatori (da 6 giocando in due a 3 giocando in sei).

Nella prima edizione i pareggi venivano risolti a favore di chi aveva davanti a sé le carte con il totale più elevato, ma questa regola è stata eliminata.

Materiali

La nuova edizione di Love Letter contiene:

  • 21 carte Personaggio
  • 13 segnalini Preferenza
  • 6 carte Consultazione, che riassumono le abilità dei personaggi e indicano il numero di carte di ogni tipo presenti
  • 1 sacchetto di tela
  • 1 regolamento.

Il materiale è contenuto in un sacchettino di tela rossa molto evocativo. Le carte presentano dimensioni 61×88 ed è consigliabile proteggerle con apposite bustine per evitarne l’usura dato che saranno maneggiate continuamente essendo il vero e proprio “motore del gioco”.

Abilità dei personaggi

E ora vediamo le abilità dei diversi personaggi:

  • Guardia: scegli un avversario e nomina un personaggio che non sia la Guardia. Se indovini cos’ha in mano, l’avversario viene eliminato.
  • Prete: guarda la carta di un avversario a scelta.
  • Barone: scegli un avversario e confrontate le carte che avete in mano. Chi ha la carta più bassa esce dal round. In caso di pareggio, restate in gioco entrambi.
  • Serva: offre immunità agli effetti delle carte giocate dagli avversari fino al turno successivo.
  • Principe: un giocatore a scelta (incluso chi ha giocato il principe) scarta la carta che ha in mano posizionandola a faccia in su insieme alle carte giocate e ne pesca un’altra (se si scarta la Principessa si viene eliminati).
  • Re: scambia la tua carta con quella di un avversario.
  • Contessa: la contessa non ha effetto, ma va scartata obbligatoriamente si hanno in mano un Principe o un Re (pare che loro non la apprezzino molto…)
  • Principessa: non va scartata! Chi è costretto a farlo esce subito dal round.

La nuova edizione

La nuova edizione di Love Letter introduce alcune interessanti novità: aumenta il numero massimo di giocatori da 4 a 6 e inserisce due nuovi personaggi, la Spia e il Cancelliere. Il nuovo mazzo è composto da 21 carte: alle 16 della prima versione sono state aggiunte 1 guardia, 2 spie e 2 cancellieri.

La Spia è una carta di valore zero, la cui abilità consente di ricevere un segnalino Preferenza a se si arriva a fine round senza essere eliminati e si è gli unici ad aver giocato o scartato una spia (pertanto si ottengono 2 segnalini se si resta in gioco E si ha la carta più alta).

Il cancelliere ha valore 6 e ciò ha fatto variare Re, Contessa e Principessa, che ora valgono rispettivamente 7, 8 e 9. L’abilità del Cancelliere è quella di far pescare al giocatore due carte, poi riporne due a scelta in fondo al mazzo, conservandone una in mano.

Le regole di gioco restano invariate, a parte le novità introdotte dalle abilità dei due nuovi personaggi . Rispetto alla prima edizione, è stato modificato il numero di segnalini Preferenza necessari per vincere. Questa modifica fa sì che nella nuova versione le partite possano concludersi in pareggio, fatto che non era contemplato nella versione precedente.

In questa edizione anche le illustrazioni sono state rinnovate, direi in modo piuttosto piacevole. I nuovi personaggi sono di etnie diverse, in quello che risulta un apprezzabile riflesso della società multiculturale odierna. Abbandoniamo quindi la corte di stampo spiccatamente europeo con donne molto vistose della prima edizione a favore di un’atmosfera più moderna ma parimenti affascinante dal punto di vista dell’ambientazione.

Infine, se volete provare o preferite giocare alla versione classica, potete farlo semplicemente rimuovendo dal mazzo le 5 carte aggiunte al mazzo base, ovvero le spie, i cancellieri e una guardia.

Un gioco in scatola… senza scatola?

Segnaliamo in questa nuova edizione l’assenza di un “contenitore protettivo” per il gioco al di fuori del sacchetto di stoffa fornito a corredo. Per proteggere al meglio le carte durante il trasporto (perché una volta fatta una partita questo prodotto potrebbe diventare il vostro “compagno di viaggio” preferito) quindi raccomandiamo di imbustarle o inserirle in un qualche pacchetto rigido prima di riporle nel sacchetto. .

Conclusioni

La nuova edizione di Love Letter introduce alcune interessanti novità. Partiamo dal presupposto che si tratta di un gioco tascabile, facile da portare con sé e da giocare ovunque anche in pochissimo spazio. Ciò lo rende adatto da giocare in tanti, quindi la possibilità di aumentare il numero di giocatori fino a 6 è decisamente funzionale. Love Letter si discosta un po’ dai classici party game, ma è un filler simpatico per una mezz’oretta (scarsa) di intrattenimento.

A livello di scalabilità, Love Letter regge bene da tre a sei giocatori. In due si creano situazioni particolari, ad esempio, se un giocatore si protegge con la serva, l’avversario perde automaticamente il round se ha in mano il principe e la principessa, perché è costretto a scartare quest’ultima. Tra l’altro, nelle partite a due in il Cancelliere squilibra un po’ il gioco, perché dà molto vantaggio sapere cosa pescherà l’avversario a fine gioco, mentre giocando in tanti questo aspetto si equilibra per via del numero assai maggiore di possibili interazioni. Molto buona, invece, l’introduzione della Spia, che aiuta a recuperare Preferenze ribaltando le sorti della partita.

 

Love Letter

Love Letter è un gioco di carte di deduzione e bluff in cui utilizzare le abilità dei personaggi di corte per conquistare la principessa.


Verdetto

Love Letter è un filler divertente, che si spiega e si apprende in pochi minuti. La nuova versione alza a 6 in numero massimo di giocatori, fattore ottimo per un gioco di questo tipo che è adatto da fare in gruppo. Il gioco occupa pochissimo spazio ed è giocabile ovunque. Punto a favore della nuova versione edita da Asmodee la presenza delle nuove carte.

Pro

- Tascabile e giocabile ovunque
- Buon rapporto qualità/prezzo
- Fino a 6 giocatori

Contro

- Non dispone di una scatola protettiva rigida