Action Figure

Lupin III (Lupin the First) da Banpresto: Recensione


Lupin III (Lupin the First) da Banpresto
Produttore
Banpresto
Serie
Lupin III (Lupin the First)
Tipologia
Statua
Altezza
15 cm

Abbiamo recensito una delle ultime uscite prodotte da Banpresto per Bandai Spirits legata al film in CGI “Lupin the First” il cui protagonista e prima release (sperando prosegua questa linea) è ovviamente Lupin III. L’uscita si ispira palesemente all’immagine promozionale e primo teaser poster che ritrae il ladro appoggiato su un bastone mentre impugna in mano il suo cappello a cilindro.


Il Personaggio

C’e’ chi non sa che faccia abbia o si domanda chi sia ma tutti sanno che si chiama Lupin… Cosi’ recitava una delle sigle storiche del ladro gentiluomo più famoso degli anime giapponesi nato dalle matite dell’autore Monkey Punch. Il fascino senza tempo di Lupin, nipote del celeberrimo Arséne Lupin (protagonista di vari romanzi di Maurice Leblanc) ha attraversato decadi facendo appassionare generazioni fin dai primi esordi. E’ un personaggio accattivante, abile nel travestimento e nell’inganno, circondato da fidati compagni come Jigen Daisuke (il pistolero con la sigaretta sempre in bocca) o Goemon Ishikawa (lo spadaccino dalla lama invincibile e il colpo perfetto). Finisce spesso nei guai per salvare l’amata Fujiko che il più delle volte lo attira nelle peggiori trappole per ricavarne un profitto. Insieme alla sua banda di amici nella serie vi è la costante presenza dell’Ispettore Koichi Zenigata, chiamato amichevolmente Zaza’ o Paparino. Il suo compito è catturare Lupin III, vivo o morto. Nonostante questo, Lupin III nutre una sincera ammirazione per il suo avversario offrendosi in più occasioni di aiutarlo quando si trova in difficoltà. Il mito di Lupin trascende il tempo, lo spazio e le dimensioni diventando un prodotto in computer grafica dal design affascinante. Nonostante il film dovesse uscire al cinema verso la fine di Febbraio 2020 causa Covid è stato rimandato a data da destinarsi fino all’annuncio di pochi giorni fa nel quale si veniva a scoprire che sarebbe stato disponibile dal 15 Settembre 2020 insieme alle altre serie storiche.

Packaging

Dietro le immagini, che richiamano fortemente le tinte e le forme del poster promozionale del film, vi è un solido e consistente packaging costituito da un cartoncino semi rigido che avvolge e protegge la l’articolo insieme ad un cartone pressato e delle buste con la figure al loro interno. La statua proposta da Banpresto è in parte da assemblare ma grazie ad un montaggio facilitato dagli incastri sagomati una volta estratte le varie parti dalle protezioni in poco tempo sarà completa e pronta ad essere esposta. Dentro la confezione troviamo anche una basetta (davvero ben realizzata) e il bastone sul quale si regge Lupin III.

Figure

La statuetta di Lupin è realizzata interamente in plastica rigida con forte attenzione dei dettagli e particolari riesce ad essere invitante sin dal primo sguardo. Ovviamente non si tratta al cento per cento del Lupin con il quale siamo cresciuti ma di un ottimo compromesso rivisitato in chiave moderna grazie al recente lungometraggio che tuttavia ne rispetta forme, proporzioni e nel contempo ne aggiorna il tratto grazie ad una dimensione in più. Lo sculpt pertanto è pienamente promosso ma possiamo dire altrettanto della colorazione? Assolutamente si dato che gli autori sono stati molto abili a mescolare finiture lucide ad altre opache creando contrasti affascinanti e decisamente azzeccati per il personaggio e il suo outfit. Un buon 95% della statua ha una colorazione piatta, senza sfumature, mentre alcuni dettagli come la colorazione delle scarpe o della fascia sulla tuba sono realizzate con un nero lucido dal forte impatti visivo. Altre minuzie che hanno catturato il nostro occhio sono l’impugnatura del bastone di colore oro, i bottoni della giacca e per finire l’orologio.

Conclusioni

Mentre stiamo scrivendo la recensione non abbiamo ancora visto il film ma questo tipo di merchandising non fa che alimentare l’enorme hype che nutriamo a riguardo (Il film Lupin III – The First è disponibile su Amazon Prime Video). La figure di Lupin III è davvero fighissima e sebbene in passato Banpresto abbia già prodotto diverso materiale legato a questo amatissimo personaggio siamo sicuri che questa nuova proposta possa convincervi e regalarvi quel senso di appagamento che anche noi abbiamo provato esponendola in vetrina.

Lupin III (Lupin the First) da Banpresto

Si tratta di una statuetta in plastica precolorata e da assemblare che raffigura il simpatico ladro gentiluomo conosciuto come Lupin III.


Verdetto

Lupin III è il prodotto che non sapevate di desiderare, anche con i tratti più moderni non potrete non riconoscerne il carattere spavaldo. Non sappiamo cosa rappresenti in concreto la tuba e il bastone ma ad intuito (titolo compreso) parrebbero essere un chiaro riferimento al suo avo. La figure è ben strutturata e sazia a pieno la nostra fame di collezionisti. Ancora si trova a prezzi molto abbordabili ma siamo sicuri che il valore della figure possa aumentare con il tempo, soprattutto dopo l'uscita del film quindi vi consigliamo (anche in virtù del prezzo davvero esiguo) di non farvela sfuggire.

Pro

- Sculpt e Colorazione perfetti
- Prezzo molto basso
- Basetta inclusa

Contro

- nulla da segnalare