Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Netflix annuncia Zero: storie di giovani ragazzi neri italiani (con superpoteri)

Netflix annuncia Zero, serie TV ispirata al romanzo di Antonio Dikele Distefano con protagonista un ragazzo nero coi superpoteri cresciuto nella periferia milanese.

Senza famiglia, senza cittadinanza, senza speranze, ma con un superpotere: questo è Zero, la terza serie TV originale Netflix prodotta in Italia e ispirata all’ultimo romanzo di Antonio Dikele Distefano: “Non ho mai avuto la mia età”.

Dopo la violenza criminale, corrotta e senza morale di Suburra, e la prostituzione minorile di Baby, Netflix ci riprova toccando l’ennesimo nervo scoperto del nostro paese, razzismo e discriminazione. Il romanzo originale raccontava la storia di un ragazzo che non ha mai avuto la sua età, non ha avuto mai nulla, neanche un nome, per questo si chiamerà Zero. Dai sette ai diciotto anni seguiamo la sua vita tra le difficoltà della periferia milanese, tenendo bene a mente l’insegnamento di sua madre: “i bianchi nei neri vedono sempre qualcosa di cattivo.”

Nella serie TV ci saranno alcune differenze con quanto raccontato nel libro, spiega Dikele: “Zero è un ragazzo speciale, un ragazzo nero, con un superpotere: può conoscere la realtà delle cose, delle relazioni e soprattutto delle persone, tutto ciò che di solito si cela dietro le apparenze. Per me, ma anche per un ragazzo ed italiano come Zero, che deve davvero tutto all’Italia, non potrebbe esserci cosa più bella di una serie italiana in cui i protagonisti saranno dei ragazzi neri italiani. Mi auguro che questo progetto possa spalancare le porte a tutti gli attori, creativi ed artisti di colore che non hanno avuto ancora la loro occasione per creare qualcosa di importante. Spero tanto che questa storia rifletta la realtà di tanti ragazzi, a prescindere dal colore della loro pelle.”

Zero

Per Dikele è importante che la serie mostri la realtà italiana che non viene raccontata dai media, permettendo di creare maggiore empatia e comprensione con una realtà estranea alla nostra società, ma sempre più vicina, abbattendo le distanze che odio, paura ed ignoranza tendono stupidamente a creare. Felipe Tewes, Direttore degli Originali Internazionali Netflix ha così commentato il progetto: “Zero è una grande idea, che prende spunto dalla nostra quotidianità e offre un punto di vista completamente inedito nel volerla raccontare, quella del supereroe.”

La prima stagione di Zero è in arrivo su Netflix nel 2020.

Acquista su Amazon il romanzo che ha ispirato la serie Netflix!