Cultura Pop

Snake Eyes: G.I. Joe Origins, le prime immagini del film

Nella tarda serata di ieri, EW ha diffuso le primissime immagini di Snake Eyes: G.I. Joe Origins. Si tratta del reboot cinematografico dell’omonimo franchise nato negli anni ’80 come linea di action figures e come serie animata (la potete rivedere gratuitamente recuperando questo nostro articolo) arrivato al cinema già qualche anno fa con due pellicole G.I. Joe – La nascita dei Cobra del 2009 e G.I. Joe – La vendetta del 2013 che però raccolsero davvero poco sia in termini di critica che al botteghino.

Snake Eyes: G.I. Joe Origins, prime immagini e dettagli del film

Snake Eyes: G.I. Joe Origins è attualmente previsto nelle sale americane il prossimo 23 luglio e come già confermato in passato fungerà da prequel e da reboot per la saga. Il film si concentrerà, come facilmente intuibile dal titolo, sul passato di Snake Eyes e sulla faida interna all’Arashikage Clan (il suo clan ninja di cui fa parte anche Storm Shadow, suo rivale e appartenente ai Cobra) che lo porterà ad unirsi ai G.I. Joe.

Foto generiche

Come tutti i fan del franchise sapranno Snake Eyes ha fatto voto di silenzio e avere un protagonista “muto” non ha di certo aiutato nelle precedenti interazioni cinematografiche, aspetto che il produttore Lorenzo Di Bonaventura spero di aver aggirato mostrando il percorso che porterà alla nascita vera e propria di Snake Eyes con la sua iconica uniforme. A prestare il volto a Snake Eyes sarà Henry Golding (Crazy Rich Asians) che ha dichiarato:

Volevo fare qualcosa di diverso con il personaggio. Mostrarlo da una angolatura diversa. Rilanciare un franchise come G.I. Joe è una occasione unica e imperdibile soprattutto partendo da un personaggio come Snake Eyes da sempre avvolto nel mistero. Tutti lo conoscono come uno dei più temibili G.I. Joe, un’arma vivente ma chi è davvero l’uomo dietro la maschera e qual è la sua storia?

Henry Golding on the set of Snake Eyes in Snake Eyes: G.I. Joe Origins from Paramount Pictures, Metro-Goldwyn-Mayer Pictures and Skydance.
Foto generiche

Lorenzo Di Bonaventura ha poi confermato che il film risponderà a queste ed altre domande su Snake Eyes che da sempre affollano la mente dei fan come ad esempio qual è il suo vero nome e tutti quei dettagli che nella mitologia del franchise sono “classificati”. Il produttore è entrato anche un po’ nel dettaglio della trama confermando che vedremo Snake Eyes come un personaggio fortemente traumatizzato da un evento spaventoso e spinto dalle motivazioni più sbagliate troverà una nuova “famiglia” nel Clan Arashikage e in Tommy ovvero colui che diventerà Storm Shadow che sarà interpretato da Andrew Koji (Warrior).

Henry Golding plays Snake Eyes in Snake Eyes: G.I. Joe Origins from Paramount Pictures, Metro-Goldwyn-Mayer Pictures and Skydance.

Golding ha aggiunto:

Il rapporto di fratellanza fra Snake Eyes e Storm Shadow è una delle caratteristiche stesse del franchise dei G.I. Joe e qualcosa che non c’è in un nessun altro franchise. È uno odio ma anche amore fraterno in quanto si sono allenati insieme e hanno sostenuto insieme le prove per entrare a far parte del clan dopo che Snake ne ha salvato l’erede. In Giappone, Snake ritrova sé stesso e affronta le tre prove incrociando il cammino anche con Akiko che sarà interpretata dalla fenomenale Haruka Abe.

Henry Golding plays Snake Eyes in Snake Eyes: G.I. Joe Origins from Paramount Pictures, Metro-Goldwyn-Mayer Pictures and Skydance.

Snake Eyes è un uomo con un fardello pesante sulla spalle, ha aggiunto Di Bonaventura, che sta combattendo per trovare una pace interiore e un equilibrio. È questo il cuore del film, la tensione fra due forze contrapposte, il bene e il male.

Snake Eyes: G.I. Joe Origins sarà diretto da Robert Schwentke (RED, Allegiant) che ha confermato di essersi ispirato ai classici della cinematografia chanbara (i film in costume con protagonisti i samurai) con un occhio di riguardo speciali per coreografie e arti marziali. Il tutto rispondendo alla volontà del produttore Lorenzo Di Bonaventura di realizzare un film molto più “realistico” di quelli precedentemente fatti.

Questo ha portato Henry Golding a sessioni di allenamento anche di 5 ore con lo stunt coordinator Kenji Tanigaki e con la superstar Iko Uwais (The Raid, Wu Assassins) che nel film interpreterà Hard Master.

Lorenzo Di Bonaventura ha parlato anche di Scarlett che sarà interpretata da Samara Weaving che incrocerà il cammino di Snake Eyes durante una missione.

Foto generiche

E soprattutto di Baroness interpretata dalla star de La Casa di Carta, Úrsula Corberó, che Di Bonaventura descrive come “deliziosamente perfida”.

Foto generiche

Parlando della sceneggiatura (realizzata da Evan Spiliotopoulos, Anna Waterhouse e Joe Shrapnel) Di Bonaventura ha detto:

In Snake Eyes: G.I. Joe Origins sia Cobra che i G.I. Joe agiranno sullo sfondo della faida all’interno del Clan Arashikage. È un film che mostra il percorso di Snake Eyes e allarga la sua prospettiva nel corso degli avvenimenti così come si dipanano. Spiegheremo la correlazione fra il Clan e i Joes e con essa ovviamente entrerà anche in campo Cobra. L’approccio è più intimo e personale non è un film che parte subito con la contrapposizione fra le due fazioni ma presenta un mondo più ricco tuffandosi nel background di alcuni di questi iconici personaggi.

Aggiungete Snake Eyes alla vostra collezione di Funko POP!