Cinema e Serie TV

Star Wars: il complesso retroscena della spada di Dark Rey!

Dopo il debutto di Star Wars: l’Ascesa di Skywalker, moltissimi appassionati sono rimasti colpiti dalla spada laser posseduta da Dark Rey. In questi giorni, l’archivista della Lucasfilm ha svelato tutti i misteri che si celano dietro quella particolare scena del film.

Secondo le informazioni ufficiali, la spada di Dark Rey non è stata mai brandita effettivamente, tuttavia appare nel viaggio onirico affrontato da Rey nel suo subconscio. Come ci suggerisce l’archivista Madlyn Burkert, questa particolare spada esiste, ma solo in forma progettuale poiché la stessa Rey stava lavorando ad un’arma del genere.

Burket, inoltre, ha confermato che le due spade hanno praticamente le stesse qualità, e l’unica differenza sta nel design appunto. “I primi progetti immaginavano che la spada del lato oscuro fosse stata creata partendo dalla staff di Rey, ma si decise che l’arma sarebbe stata troppo in linea con la versione del personaggio del Lato Chiaro“, spiega l’archivista.

Nel pezzo sul sito ufficiale di Star Wars, Burket sottolinea che l’arma di Dark Rey è un chiaro omaggio alla spada laser di Darth Maul, con un pizzico d’influenza del Primo Ordine. “Ci sono molti dettagli rossi su questo, e spesso associamo quel colore al lato oscuro, all’Impero o al Primo Ordine“.

Insomma, un retroscena particolarmente intricato, considerando la durata effettiva del combattimento tra le due versioni di Rey, di soli 15 secondi. Come sempre, vi ricordiamo che non mancheranno aggiornamenti sul mondo di Star Wars e di tutto il panorama cinematografico, continuate a seguirci.

Se siete interessati al nono capitolo di Star Wars, potete acquistarlo sfruttando le offerte di Amazon Italia, al seguente indirizzo!