Cinema e Serie TV

Stranger Things: anticipazioni sulla quarta stagione

Alla fine dello scorso 2019 Netflix ha fatto sapere che le riprese della quarta stagione di Stranger Things stavano per iniziare, ma, considerando cosa è successo nel 2020, la produzione ha subito dei notevoli rallentamenti. In ottobre, abbiamo appreso che le riprese erano di nuovo in corso, e poi Stranger Things Day ha mostrato un sacco di anteprime, dall’intro iniziale fino al logo e all’aspetto del Club Hellfire (legato al titolo dell’episodio di apertura della stagione, un amichevole cenno al Fumetti degli X-Men degli anni ’80). Poi, poco prima di Natale, sono state lanciate importanti notizie sul cast che hanno alimentato le congetture da parte dei fan più accaniti.

Stranger Things 3

Gli aggiornamenti circa la quarta stagione di Stranger Things sono stati quasi nulli, almeno fino ad oggi, con Gaten Matarazzo che fornisce delle novità sulla produzione al giornale Collider mentre promuove la sua serie  Netflix dal titolo Prank Encounters. “Quando siamo entrati per la prima lettura della sceneggiatura, nel febbraio 2020, ci aspettavamo di iniziare subito le riprese, ma COVID ha colpito in maniera devastante”.

Per quanto riguarda il periodo di tempo per la conclusione della produzione di Stranger Things d o per quando la nuova stagione arriverà sugli schermi in streaming, Matarazzo ammette che è difficile fare delle previsioni: “Ci sono pochissime date affidabili. È davvero più un’ipotesi su quando gireremo la prossima puntata, quando concluderemo, quando uscirà”, ha spiegato l’attore.

Speciale Stranger Things

E per quanto gli attori traggano vantaggio dal fatto che le trame della stagione siano mappate prima delle riprese, Matarazzo crede che siano i registi di Matt Duffer e Ross Duffer a trarne il massimo beneficio. “Penso che siano stati in grado di studiare la regia nella loro quotidianità. Non c’è nient’altro che li distrae se non quello che faremo oggi mentre dirigiamo, e ho chiesto loro: ‘Ragazzi, dormite di notte?’ e hanno risposto ” Andiamo a dormire e sogniamo di dirigere questo show”, ha spiegato l’attore. “Quindi penso che sia una buona cosa perché ora possono distogliere la loro attenzione da ciò di cui parlerà lo show, e possono concentrarsi su come costruire le riprese”.

A tutti i fan di Stranger Things consigliamo l’acquisto del Monopoli ispirato alla serie TV Netflix a questo link.