Cinema e Serie TV

Strappare Lungo i Bordi, arriva la serie d’animazione di Zerocalcare per Netflix

Strappare Lungo i Bordi è il titolo della prima serie d’animazione firmata da Zerocalcare che debutterà prossimamente su Netflix. La serie è scritta e diretta dallo stesso Zerocalcare (pseudonimo del celebre fumettista romano Michele Rech) ed è prodotta da Movimenti Production in collaborazione con BAO Publishing.

Eccovi il teaser di annuncio:

Strappare Lungo i Bordi sarà ambientata nell’ormai noto universo narrativo creato da Zerocalcare, dove non mancheranno personaggi cult come Secco, Sarah, l’Amico Cinghiale e l’iconico Armadillo, la cui voce sarà di Valerio Mastandrea.

Ecco le prime dichiarazioni dell’autore romano:

Era tanto tempo che giravo attorno all’animazione, anche divertendomi molto a sperimentare, facendo tutto da solo. Al tempo stesso mi sarebbe piaciuto alzare l’asticella, sfruttare di più il mezzo video in termini di regia, di movimento, mantenendo però il mio linguaggio e i miei temi e continuando ad avere il controllo totale sulla storia. In questo senso Netflix mi ha messo in condizione di lavorare in un modo che tiene insieme tutti i piani: libertà assoluta nei contenuti e nei linguaggi, possibilità di collaborare con persone più capaci di me, per raccontare una storia su una piattaforma accessibile ormai praticamente a tutti. Speriamo che tempo che esce la serie il mondo esista ancora più o meno come lo conosciamo.

Zerocalcare copertina

Se volte provare l’amplissimo catalogo di Netflix, potete riscattare il vostro mese gratuito qui!

Zerocalcare, gli ultimi libri

Zerocalcare è stato protagonista di due uscite in libreria e fumetterie negli ultimi mesi.

A Babbo Morto:

Natale… i regali, il cenone, i parenti… ma ci avete mai pensato alle condizioni di lavoro dei folletti nella fabbrica di Babbo Natale? Zerocalcare sì, e vi racconta per la prima volta la scabrosa verità dietro al business della consegna dei regali. Bonus! Le anziane rider della Befana scioperano insieme ai minatori sardi (le cui miniere di carbone vengono chiuse perché nelle calze i bambini preferiscono trovare gli orsetti gommosi), per ottenere migliori condizioni di lavoro!
Un libro a metà tra favola (cinica) illustrata e fumetto, magistralmente colorato da Alberto Madrigal. Quando finirete di leggerlo vi ripeterete ad alta voce che Babbo Natale non esiste per sentirvi meno tristi!

Foto generiche

E Scheletri:

Sarà una storia più dark del solito, ambientata in parte nel presente, ma prevalentemente quando il protagonista, non ancora ventenne, era matricola all’università e aveva in testa una improbabile cresta di capelli rossi. Ci saranno personaggi vecchi e nuovi, che daranno vita a una trama che, pur nel solco del suo stile, è qualcosa di molto diverso da ciò che siamo abituati a leggere nelle storie di Zerocalcare. Questo è il suo primo romanzo grafico inedito da due anni a questa parte, e non vediamo l’ora che lo possiate leggere. Per ora, godetevi questa tavola in anteprima!

Acquistate Scheletri.