Cinema e Serie TV

The Batman, la serie TV HBO Max ha un nuovo showrunner

Si torna a parlare di The Batman dopo qualche settimana di pausa ma non direttamente dell’attesissimo film con Robert Pattinson diretto da Matt Reeves bensì della serie TV prequel ad esso collegata incentrata sul Dipartimento di Polizia di Gotham City che dovrebbe debuttare su HBO Max e che attualmente non ha ancora un titolo ufficiale.

Dopo aver perso lo showrunner Terence Winter, che ricordiamo ha creato la serie TV cult I Sopranos con la quale ha vinto ben 4 Emmy Award tra il 2002 e il 2007, a causa di non meglio identificate “divergenze creative” proprio con Matt Reeves, che è produttore della serie con la sua casa di produzione 6th and Idaho, WarnerMedia ha ufficializzato che Joe Barton è il nuovo showrunner e produttore esecutivo della serie.

Foto generiche

Joe Barton – chi è?

Joe Barton, inglese, ha sviluppato diverse serie per Netflix fra cui Giri/Haji, crime drama ambientato fra Londra e Tokyo, Troy: Fall of a City e l’adattamento di Half Bad di Selly Green con Andy Serkis. Per AMC ha scritto il drama Humans, mentre per SKY ha scritto il thrille Extinction.

  • Se volete provare il servizio di Netflix potete riscattare il vostro mese gratuito qui

The Batman – la serie TV spin-off

Durante il DC FanDome dello scorso agosto, il regista Matt Reeves non ha solo mostrato il primo fantastico trailer del suo The Batman ma ha anche fornito alcuni piccoli ma fondamentali dettagli sulla serie TV che lo accompagnerà e che andrà in onda su HBO Max.

Reeves ha infatti confermato che mentre gli eventi di The Batman si svolgono nel secondo anno di attività di Bruce Wayne nei panni di Batman, interpretato come ben sappiamo da Robert Pattinson, la serie TV, ancora senza un titolo, si svolgerà durante il primo anno di attività di Batman.

Protagonista della serie sarà un poliziotto che proviene da una famiglia che per generazioni ha prodotto poliziotti per Gotham City. Il regista ha sottolineato come anche per la serie TV il filo conduttore, tematicamente parlando, sarà la corruzione e quindi vedremo come il Dipartimento di Polizia vivrà l’arrivo di un vigilante in città. Non è stato specificato se il poliziotto protagonista si allineerà con Batman oppure sarà costretto a sfuggirvi.

Reeves ha poi spiegato come la corruzione a Gotham è un tarlo che affligge tutto il sistema e per questo la gente comune accoglierà le gesta di Batman in maniera ambivalente.

Foto generiche

Oltre queste informazioni preliminari purtroppo Reeves non si è sbilanciato né sul casting, né sulle riprese o durata delle serie. I fan ovviamente sperano che una delle fonti di ispirazione per la serie sia Gotham Central, seminale serie a fumetti di Greg Rucka e Ed Brubaker.

Acquista Gotham Central, l’omnibus Panini DC Italia.