Cinema e Serie TV

The Witcher, perché la seconda stagione uscirà nel 2021? Ce lo dice una showrunner!

Dopo un solo debutto, la serie televisiva The Witcher è stata rinnovata per altre due stagioni dal colosso americano Netflix. Tuttavia, gli appassionati dovranno attendere un altro anno prima di vedere nuovamente in azione Geralt di Rivia. Il motivo? Ce lo spiega Lauren Schmidt Hissrich, showrunner della serie.

Intercettata dai nostri colleghi di IGN, Lauren Schmidt Hissrich ha svelato che i lavori della nuova stagione inizieranno molto presto. “La verità è che è uno show enorme, richiede molto tempo e ci siamo resi conto che nella prima stagione abbiamo accelerato il processo di post-produzione. Vogliamo assicurarci che tutti i membri del nostro gruppo abbiano il tempo di fare il loro lavoro e farlo al meglio delle loro capacità. Quindi ci stiamo assicurando di avere un sacco di tempo per la Stagione 2, per non fare le cose all’ultimo secondo”.

Vista la grandezza dei romanzi di Andrzej Sapkowski è doveroso soffermarsi con maggiore attenzione ai lavori di trasposizione, soprattutto dopo una prima stagione che ha riscosso un buon successo nonostante qualche perplessità.

Per chi non lo sapesse, la prima stagione di The Witcher è andata in onda su Netflix dallo scorso 20 dicembre 2019, e potete recuperarla abbonandovi al servizio offerto dal colosso statunitense. Come sempre, non mancheranno aggiornamenti e approfondimenti su questo tema.

Se siete interessati al romanzo di The Witcher, potete acquistare Il Guardiano degli Innocenti al seguente indirizzo!