GUIDA ALL'ACQUISTO

Migliori Hub USB (gennaio 2024)

Dovete connettere tanti dispositivi USB ma non avete sufficienti porte? La soluzione è un hub USB, ma quale scegliere? Ecco i migliori da acquistare!

1
Per chi usa solo le USB-C
Immagine di HUB USB-C 3.1, 4 porte

HUB USB-C 3.1, 4 porte

Questo hub USB-C compatto e versatile offre quattro porte USB-C con supporto per trasferimenti dati fino a 10 Gb/s e retrocompatibilità con USB 3.0 e 2.0, per una connettività flessibile e ad alta velocità.
2
Compatto e con USB 3.2
Immagine di Techly Hub USB 3.2 Slim

Techly Hub USB 3.2 Slim

L'hub USB 3.2 Slim di Techly è un accessorio compatto e veloce, con quattro porte USB aggiuntive, design elegante e compatibilità universale, ideale per migliorare la connettività di dispositivi portatili.
3
Tante porte e alimentazione esterna
Immagine di WENTER Hub USB 3.0, 11 in 1

WENTER Hub USB 3.0, 11 in 1

Questo accessorio è un hub USB multifunzionale con 7 porte USB 3.0 per il trasferimento dati e 4 porte di ricarica rapida, ciascuna con interruttore e LED indicatore, accompagnato da un alimentatore 12V/3A.
4
Piccolo e con una porta di rete
Immagine di Hub USB C Ethernet, atolla

Hub USB C Ethernet, atolla

Questo accessorio offre 3 porte USB 3.0 con velocità di 5 Gbps, una porta Ethernet RJ45 Gigabit per connessioni fino a 1 Gbps, supporto per IPv4 e IPv6, trasferimento bidirezionale e protezione contro sovratensioni e cortocircuiti.
5
Perfetto per chi ha un MacBook
Immagine di ACASIS Hub USB-C

ACASIS Hub USB-C

Questo Hub USB 6-in-1 per MacBook offre 3 porte USB 3.0 (inclusa una USB-C) con velocità fino a 5 Gbps, porta HDMI 4K @ 30 Hz, e una porta di ricarica PD che supporta fino a 100 W, mantenendo il MacBook carico durante l'uso.
6
Perfetto da portare in viaggio
Immagine di Inateck Hub USB 3.0 4 Porte

Inateck Hub USB 3.0 4 Porte

Questo hub ultra compatto offre 4 porte USB 3.2 Gen 2 retrocompatibili, velocità di trasferimento dati di 10 Gbps, dimensioni ridotte (‎10.21 x 3.3 x 1.4 cm), peso di soli 50 grammi e un cavo integrato di 50 cm, rendendolo ideale per viaggi di lavoro.
7
Hub USB-C economico per la scrivania
Immagine di Sabrent Hub USB C

Sabrent Hub USB C

L'hub USB-C Sabrent offre 3 porte USB 3.2 Gen 1, un lettore di schede SD/MicroSD integrato, trasferimento dati a 5 Gb/s, semplicità d'uso senza driver, realizzato in ABS robusto per una connessione stabile e duratura.
Avatar di Antonello Buzzi

a cura di Antonello Buzzi

Editor

Viviamo in un'epoca in cui l'evoluzione tecnologica sta spingendo verso un mondo sempre più senza fili, sempre più interconnesso, con un crescente orientamento verso le soluzioni di archiviazione "cloud" rispetto a quelle fisiche. Questo trend è testimoniato dalla crescente riduzione del numero di porte USB integrate sui notebook di nuova generazione. Eppure, nonostante questa spinta verso il wireless e il cloud, è innegabile che le connessioni USB conservano ancora un ruolo cruciale nell'ambito tecnologico, per vari motivi.

Primo fra tutti, le connessioni USB offrono un livello di affidabilità insuperabile, un aspetto che continua a farle essere particolarmente apprezzate sia dagli utenti domestici che professionali. In secondo luogo, le porte USB risultano estremamente semplici e comode da utilizzare, rendendole accessibili anche per chi si approccia per la prima volta all'universo dei dispositivi e degli accessori che utilizzano questa interfaccia.

Chi di noi non si è mai trovato a dover fronteggiare la problematica delle troppe periferiche USB da collegare al proprio pc, dovendo spesso rinunciare all'uso di alcune di esse o alternarne l'uso, a causa del numero limitato di porte USB disponibili? Probabilmente, questa situazione vi sarà familiare e ricorderete quanto possa essere frustrante.

In genere, le alternative per affrontare questo problema sono due. Da un lato, ci si può rassegnare e sviluppare una routine che faccia a meno di un utilizzo ottimale delle proprie periferiche, non potendole collegare tutte contemporaneamente. Dall'altro, esiste una soluzione molto più semplice ed economica: l'acquisto di un hub USB.

Questi strumenti si presentano in svariati modelli, adatti a soddisfare le più disparate esigenze. Funzionano come una ciabatta per le prese elettriche: collegando un hub USB a una porta del vostro PC, potrete connettere più periferiche a un'unica porta, sfruttando la capacità dell'Hub di "moltiplicare" le connessioni disponibili. Esistono Hub rotanti, con porta Ethernet, portatili, ergonomici e tanto altro ancora.

L'Hub USB è quel tipo di accessorio di cui potreste non rendersi conto di avere bisogno fino a quando non ne acquistate uno. In quel momento, il primo pensiero che vi balzerà in testa sarà probabilmente: "Ma perché non ci ho pensato prima?". Un po' come quando si acquista il primo pelapatate.

In questa guida, proposta dal team di Tom's Hardware, analizzeremo i migliori prodotti di questa categoria attualmente disponibili sul mercato, cercando di abbracciare tutte le possibili esigenze dell'utente carente di porte USB. Che le funzionalità richieste siano quelle più basiche o le più avanzate, siamo convinti che, dopo aver letto questa guida, non mancherete più di porte USB. Come di consueto, aggiorneremo questo articolo regolarmente, così da essere sempre al passo con le ultime tendenze di mercato.

Come scegliere un hub USB

Le caratteristiche principali che caratterizzano questi dispositivi sono le seguenti:

Quante porte sono necessarie in un hub USB?

Il numero di porte è probabilmente la motivazione fondamentale che vi sta spingendo verso l'acquisto di un hub USB. Questa variabile, infatti, può fare la differenza tra un'esperienza di utilizzo fluida e senza problemi e una situazione di frustrazione dovuta alla necessità di scollegare costantemente dispositivi per far spazio ad altri. Il range di porte disponibili sugli Hub USB è molto ampio, andando a coprire le più diverse necessità degli utenti. Di media, gli hub USB offrono tra le 3 e le 7 porte aggiuntive. Questo numero è generalmente sufficiente per soddisfare le esigenze della maggior parte degli utenti, consentendo di collegare contemporaneamente vari dispositivi come mouse, tastiera, stampante, unità flash e altri ancora.

Tuttavia, ci sono situazioni in cui potreste avere bisogno di un numero ancora maggiore di porte. Ad esempio, se siete professionisti che utilizzano molteplici dispositivi esterni, come fotocamere, scanner, hard disk esterni, o se avete un setup di gioco estensivo che richiede numerose connessioni USB, potreste trovare utili hub con un numero di porte che arriva fino a 10 o più.

È importante la velocità di trasferimento in un hub USB?

La velocità di trasferimento dei dati è un aspetto essenziale quando si sceglie un hub USB. Questa variabile determina la rapidità con cui i dati possono essere spostati da e verso i dispositivi connessi, influenzando direttamente l'efficienza e la fluidità dell'esperienza di utilizzo. Aumentare la quantità di porte USB disponibili non dovrebbe necessariamente comportare una diminuzione della velocità di trasferimento dei dati.

Il concetto fondamentale da comprendere qui è che un hub USB di alta qualità dovrebbe essere in grado di gestire molteplici connessioni contemporaneamente, mantenendo al contempo elevate prestazioni di trasferimento dati. Sul mercato sono disponibili vari tipi di hub USB che supportano diversi standard di trasferimento dati.

Quali misure di sicurezza è meglio avere?

La sicurezza è un aspetto fondamentale e spesso sottovalutato quando si acquista un hub USB. Questo dispositivo, che ha lo scopo di collegare più periferiche contemporaneamente, potrebbe potenzialmente esporre i vostri dispositivi a rischi nel caso di problemi come cortocircuiti, surriscaldamenti o fluttuazioni di energia. Per questo motivo, la conformità agli standard di sicurezza dovrebbe essere una delle vostre priorità nella scelta di un hub USB. Uno degli standard di sicurezza più importanti per un hub USB riguarda la protezione contro le sovratensioni.

Inoltre, un altro elemento da considerare è la presenza di un alimentatore esterno. Alcuni hub USB, soprattutto quelli con un numero elevato di porte, necessitano di un alimentatore per garantire un funzionamento stabile e sicuro dei dispositivi collegati. Se il vostro hub USB necessita di un alimentatore, assicuratevi che questo sia incluso e che sia conforme agli standard di sicurezza del vostro paese.

Quanto deve essere grande un hub USB?

Le dimensioni di un hub USB sono un elemento critico da considerare, soprattutto se avete intenzione di utilizzare il dispositivo in situazioni specifiche come durante un viaggio, o se dovete adattarlo a uno spazio di lavoro particolare. Non tutte le esigenze sono le stesse e la portabilità o l'ingombro di un hub USB possono influenzare notevolmente la vostra esperienza d'uso. Nel caso in cui prevediate di utilizzare l'hub USB principalmente in un ambiente statico, come un ufficio o la vostra abitazione, avete più flessibilità nel scegliere un modello che può essere più grande o più pesante.

Alcuni modelli più ingombranti possono avere funzionalità aggiuntive, come un numero maggiore di porte USB o funzioni di alimentazione supplementari. In questi casi, è importante considerare lo spazio a disposizione sulla vostra scrivania o la posizione in cui intendete collocare l'hub. Alcuni dispositivi possono anche richiedere uno spazio aggiuntivo per l'alimentatore esterno, se presente. Per coloro che viaggiano spesso o che intendono utilizzare l'hub USB in diverse posizioni, la portabilità diventa un aspetto fondamentale. Alcuni modelli sono progettati specificamente per la mobilità, con dimensioni ridotte, peso leggero e design pieghevole o retrattile per una maggiore facilità di trasporto.

Quali funzioni aggiuntive sono consigliate in un hub USB?

La funzione di un hub USB è un aspetto cruciale da valutare, poiché determina le capacità specifiche del dispositivo e come si adatterà alle vostre esigenze individuali. Mentre alcuni hub sono dedicati esclusivamente al trasferimento di dati, indicati come "data only", altri sono progettati per alimentare i dispositivi collegati, etichettati come "power only". Inoltre, esistono hub che combinano entrambe queste funzionalità, offrendo una versatilità ancora maggiore. Gli hub "data only" sono ideali per chi necessita di trasferire una grande quantità di dati tra vari dispositivi. Questi hub hanno un gran numero di porte USB che permettono di collegare diversi dispositivi contemporaneamente, come hard disk esterni, pen drive, telefoni cellulari, fotocamere, ecc., facilitando così l'interscambio di dati.

D'altro canto, gli hub "power only" sono pensati per alimentare una serie di dispositivi, come smartphone, tablet, o persino laptop, a seconda della potenza fornita. Questi hub sono particolarmente utili quando si hanno più dispositivi da caricare contemporaneamente, ma ci sono poche prese di corrente disponibili. Molti di questi hub forniscono la carica rapida, una caratteristica preziosa se si ha bisogno di alimentare velocemente un dispositivo. Però, per la massima versatilità, potreste considerare un hub USB che combina entrambe le funzionalità. Questi dispositivi, spesso etichettati come "data + power", consentono di trasferire dati e alimentare i dispositivi contemporaneamente. Questo significa che potete, ad esempio, caricare il vostro telefono mentre trasferite foto o documenti da o verso il vostro computer, tutto tramite lo stesso hub.

Gli hub USB necessitano di driver specifici per il funzionamento?

Gli hub USB, nella maggior parte dei casi, non richiedono l'installazione di driver specifici per il loro funzionamento. Questo perché sono progettati per essere dispositivi "plug-and-play", il che significa che possono essere collegati e immediatamente riconosciuti e utilizzati dal sistema operativo senza la necessità di installare software aggiuntivi.

Quando collegate un hub USB a un computer, il sistema operativo, come Windows, macOS o varie distribuzioni Linux, riconosce automaticamente il dispositivo e installa i driver necessari, che sono generalmente già presenti nel sistema. Questo processo è reso possibile dall'implementazione degli standard USB, che sono stati progettati per garantire una compatibilità ampia e un facile utilizzo.

Tuttavia, ci sono alcune eccezioni. Per esempio, alcuni hub USB avanzati o specializzati, come quelli che includono funzionalità aggiuntive oltre alla semplice connettività USB (ad esempio, hub con porte Ethernet integrate, lettori di schede, o capacità di ricarica ad alta potenza), potrebbero richiedere driver specifici forniti dal produttore per garantire il pieno funzionamento di tutte le loro funzionalità. In questi casi, i driver sono solitamente disponibili sul sito web del produttore e possono essere facilmente scaricati e installati.

Quale forma dovrebbe avere un hub USB

L'aspetto estetico di un hub USB non è un fattore da sottovalutare. Come per qualsiasi altro accessorio che possiamo avere sulla scrivania, è importante che l'hub USB si adatti al vostro spazio di lavoro e si armonizzi con il nostro computer e gli altri oggetti che lo circondano. Questo non significa solo scegliere un hub che si abbina ai colori del vostro ambiente, ma anche uno che rispecchia il vostro stile e la vostra personalità.

Oltre all'estetica, il design di un hub USB può influire anche sulla praticità d'uso. Ad esempio, un hub con porte ben distanziate facilita il collegamento e lo scollegamento dei dispositivi, mentre un modello con LED indicatori può aiutarvi a monitorare lo stato di attività o di carica dei dispositivi collegati.

1. HUB USB-C 3.1, 4 porte

Immagine di HUB USB-C 3.1, 4 porte

Per chi usa solo le USB-C

Questo hub USB-C compatto e versatile offre quattro porte USB-C con supporto per trasferimenti dati fino a 10 Gb/s e retrocompatibilità con USB 3.0 e 2.0, per una connettività flessibile e ad alta velocità.

Questo hub compatto e versatile trasforma una singola porta USB-C del vostro dispositivo in quattro porte USB-C, permettendovi di connettere più dispositivi contemporaneamente. Questo hub supporta trasferimenti dati fino a 10 Gb/s, a condizione che il notebook e i dispositivi collegati supportino tale velocità. Nel caso in cui i vostri dispositivi non supportino l'interfaccia USB-C 3.1, l'hub è retrocompatibile con USB 3.0 e USB 2.0, garantendo così la massima flessibilità e un'eccellente velocità di trasferimento in ogni circostanza.

2. Techly Hub USB 3.2 Slim

Immagine di Techly Hub USB 3.2 Slim

Compatto e con USB 3.2

L'hub USB 3.2 Slim di Techly è un accessorio compatto e veloce, con quattro porte USB aggiuntive, design elegante e compatibilità universale, ideale per migliorare la connettività di dispositivi portatili.

L'hub USB 3.2 Slim di Techly è un accessorio versatile e performante, progettato per espandere le possibilità di connessione del vostro computer o laptop. Offre quattro porte USB aggiuntive (2x USB-A e 2x USB-C) per collegare una varietà di dispositivi come chiavette USB, mouse, tastiere, stampanti, dischi rigidi, webcam, lettori di schede e ventole di raffreddamento. L'hub si distingue per il suo design elegante, con un robusto alloggiamento in metallo e ABS dal raffinato colore grigio argento. È estremamente facile da usare grazie alla funzionalità plug & play, senza la necessità di installare driver, e compatibile sia con Windows che con Mac OS X. In aggiunta, è anche estremamente portatile. Con dimensioni di soli 104 x 22.8 x 7.6 mm, questo hub è ideale per chi è sempre in movimento, offrendo un'eccellente connettività senza ingombrare. 

3. WENTER Hub USB 3.0, 11 in 1

Immagine di WENTER Hub USB 3.0, 11 in 1

Tante porte e alimentazione esterna

Questo accessorio è un hub USB multifunzionale con 7 porte USB 3.0 per il trasferimento dati e 4 porte di ricarica rapida, ciascuna con interruttore e LED indicatore, accompagnato da un alimentatore 12V/3A.

 Se desiderate un dispositivo che vi garantisca un'abbondanza di porte USB e la capacità di ricaricare diversi apparecchi mentre trasferite i dati dalle periferiche al vostro computer, questo accessorio è la soluzione perfetta per voi. Dispone di 7 porte USB 3.0 e 4 porte dedicate alla ricarica rapida che possono erogare fino a 2.4 A di corrente. Ciascuna porta è dotata di un interruttore dedicato con un LED indicatore dello stato. Accompagnato da un alimentatore da 12V/3A da 36W, basta semplicemente collegarlo alla rete elettrica e siete pronti per usarlo. Semplice quanto efficace.

4. Hub USB C Ethernet, atolla

Immagine di Hub USB C Ethernet, atolla

Piccolo e con una porta di rete

Questo accessorio offre 3 porte USB 3.0 con velocità di 5 Gbps, una porta Ethernet RJ45 Gigabit per connessioni fino a 1 Gbps, supporto per IPv4 e IPv6, trasferimento bidirezionale e protezione contro sovratensioni e cortocircuiti.

Il valore aggiunto di questo accessorio, al di là delle sue 3 porte USB 3.0 in grado di garantire una velocità di 5 Gbps, risiede nella sua funzione di connessione di rete. È infatti dotato di una porta Ethernet RJ45 Gigabit, che vi permetterà di beneficiare di una velocità di rete che può raggiungere 1 Gbps. La suddetta porta è in grado di supportare i protocolli IPv4 e IPv6, può gestire la modalità di trasferimento bidirezionale e regolare in automatico l'inversione del flusso dei dati. In aggiunta, il pacchetto include un adattatore che vi facilita il collegamento di dispositivi USB di tipo A a porte USB di tipo C. L'accessorio è protetto contro eventuali sovratensioni e cortocircuiti.

5. ACASIS Hub USB-C

Immagine di ACASIS Hub USB-C

Perfetto per chi ha un MacBook

Questo Hub USB 6-in-1 per MacBook offre 3 porte USB 3.0 (inclusa una USB-C) con velocità fino a 5 Gbps, porta HDMI 4K @ 30 Hz, e una porta di ricarica PD che supporta fino a 100 W, mantenendo il MacBook carico durante l'uso.

Ideale per gli utilizzatori di MacBook, questo Hub USB 6-in-1 offre grande versatilità. Dispone di 3 porte USB 3.0 (inclusa una USB-C) che offrono velocità di trasferimento dati fino a 5 Gbps. Inoltre, include una porta HDMI che supporta la risoluzione 4K @ 30 Hz e una porta di ricarica PD per una ricarica rapida fino a 100 W. Questa ultima caratteristica vi permetterà di mantenere il vostro MacBook carico mentre sfruttate tutte le altre funzionalità dell'hub.

6. Inateck Hub USB 3.0 4 Porte

Immagine di Inateck Hub USB 3.0 4 Porte

Perfetto da portare in viaggio

Questo hub ultra compatto offre 4 porte USB 3.2 Gen 2 retrocompatibili, velocità di trasferimento dati di 10 Gbps, dimensioni ridotte (‎10.21 x 3.3 x 1.4 cm), peso di soli 50 grammi e un cavo integrato di 50 cm, rendendolo ideale per viaggi di lavoro.

Con le sue dimensioni ultra compatte, questo HUB è destinato a diventare il vostro alleato di viaggio perfetto: vi offre 4 porte USB 3.2 Gen 2 (naturalmente retrocompatibili anche con USB 2.0 e 1.0) supplementari, che vi permettono di trasferire dati alla velocità lampo di 10 Gbps. Ideale per un viaggio di lavoro, considerando anche il cavo di connessione di 50 cm già integrato. Grazie alle sue dimensioni contenute (solo ‎10.21 x 3.3 x 1.4 cm), è il prodotto perfetto da tenere sempre con sé, senza timore che diventi un ingombro (ancora più apprezzabile grazie al suo peso piuma di solo 50 grammi).

7. Sabrent Hub USB C

Immagine di Sabrent Hub USB C

Hub USB-C economico per la scrivania

L'hub USB-C Sabrent offre 3 porte USB 3.2 Gen 1, un lettore di schede SD/MicroSD integrato, trasferimento dati a 5 Gb/s, semplicità d'uso senza driver, realizzato in ABS robusto per una connessione stabile e duratura.

L'hub USB-C Sabrent è una soluzione economica e efficiente per espandere la connettività del vostro spazio di lavoro o di gioco, permettendo il collegamento di 3 dispositivi USB 3.2 Gen 1, ma è presente anche un lettore di schede SD/MicroSD integrato. Una delle sue principali caratteristiche è la velocità di trasferimento dati di 5 Gb/s, 10 volte più veloce rispetto all'USB 2.0, facilitando il trasferimento rapido di film in HD, musica e dati. L'hub è estremamente semplice da utilizzare grazie all'assenza di driver da installare; basta collegarlo ed è pronto per l'uso. Realizzato in materiale ABS di alta qualità, l'hub USB-C Sabrent è robusto, durevole e garantisce una connessione stabile tra le periferiche e il computer.