Periferiche di Rete

Abbonamenti broadband sotto indagine

Un sondaggio della rivista anglosassone Computeractive ha rilevato che il 62% degli abbonati broadband viaggia a meno della metà di quanto promesso dai provider. I 3000 lettori che hanno partecipato all'iniziativa hanno eseguito più di 100 mila test utilizzando sempre lo stesso sistema di analisi online.

"Questo problema è cresciuto nel tempo, creando una voragine fra la realtà e la dimensione pubblicitaria", ha dichiarato Paul Allen, redattore di Computeractive. "Le campagne marketing spesso sparano le velocità raggiungibili in caratteri grandi e le clausole in piccolo".

Il 28% del campione, inoltre, ha confermato di raggiungere meno di un quarto della velocità massima promessa. Però qualcosa potrebbe cambiare. "Prima non era una questione così importante, ma con l'avvento dell'IPTV la disponibilità di banda è destinata a diventare fondamentale", ha aggiunto Allen.

La testata anglosassone ha deciso di contattare l'ente regolatore nazionale, Ofcom, per approfondire la questione. "Stiamo valutando. Non è certamente un grosso bagaglio di prove, ma abbiamo intercettato il problema", ha dichiarato un portavoce di Ofcom. "Si tratta a tutti gli effetti della differenza tra il rate massimo e quello ricevuto. Investigheremo".

E in Italia come sarà la situazione?

Proviamo a fare un sondaggio interno. Se volete partecipare utilizzate il test ADSL di MClink, segnalate il risultato, il tipo di contratto in vostro possesso e se volete anche la località. Per altri test consultate il topic specifico del forum.