Accessori PC e Gaming

Acer Predator Cestus 330 | Recensione

La scelta di un buon mouse da gaming risulta essere spesso un’impresa un po’ ardua, soprattutto se si è nuovi a questo genere di acquisti, ma è un passaggio necessario se si vuole in qualche modo migliorare la propria resa, soprattutto nell’ambito degli eSport e di titoli videoludici competitivi. L’esperienza racconta che la differenza tra prodotti standard, concepiti per un uso domestico o da ufficio e prodotti specifici, è piuttosto tangibile. La già vastissima gamma di prodotti specifici per il gaming si è arricchita con un nuovo arrivo, l’Acer Predator Cestus 330, un mouse da gaming progettato da Acer per i videogiocatori, dotato di un buon rapporto qualità/prezzo e che offre delle prestazioni ottime ed equilibrate in qualsiasi ambito.

Specifiche tecniche e confezione

Scheda tecnica alla mano, il nuovo mouse della serie Predator ha le seguenti caratteristiche:

  • Sensore ottico Pixart 3335 da 16000 DPI
  • 7 pulsanti programmabili
  • Cavo in Nylon da 1.80 metri con collegamento standard USB
  • 41 x 65 x 124 mm per 153 g di peso

La confezione si presenta minimale, infatti al suo interno troveremo solamente il mouse e le varie manualistiche. Il Predator Cestus 330 è subito pronto all’uso, ma consigliamo l’installazione del software Predator Quartermaster per poter personalizzare al meglio (e in base alle vostre esigenze) tutti i pulsanti. Fin da subito l’impressione è quella di un prodotto di buona fattura. Il mouse infatti è assemblato molto bene e risulta essere molto solido e privo qualsiasi scricchiolio.

Molto bello e pulito il design della barra di illuminazione RGB, che si trova nella parte posteriore e può essere completamente personalizzata tramite software. È retroilluminato anche il logo Predator presente sulla parte superiore. Sotto il mouse, accanto al sensore, è presente un comodo pulsante che permette di disattivare completamente l’illuminazione LED.

Ergonomia e personalizzazioni

L’Acer Predator Cestus 330 ha un peso di circa 153g. Non è leggerissimo e forse è questo il maggior difetto del mouse, anche se il prodotto durante qualsiasi manovra effettuata risulta equilibrato e facile da muovere. Il peso si sente soprattutto nei giochi del genere sparatutto, in cui è necessaria una maggiore reattività, mentre in altri titoli, la buona precisione garantita dal sensore permette di avere qualcosa in più, soprattutto in fase di selezione e puntamento.

Le dimensioni, tutto sommato nella media, sono adeguate e la conformazione del guscio esterno risulta molto buona ed ergonomica per qualsiasi tipo di presa. Ottima anche la collocazione dei due pulsanti funzione accanto al tasto sinistro. La rotellina risulta essere molto leggera e ben calibrata. Nell’esperienza d’uso non capita mai che scappi via, rendendo lo scorrimento delle pagine web e le operazioni di selezione in gioco molto precise. Ottimo anche il feedback dei vari pulsanti, che rendono l’uso del mouse molto piacevole senza dare l’impressione di trovarci di fronte ad un prodotto di fascia media. I due tasti principali sono costruiti con degli switch denominati da Acer “Cambia Vita” e garantiscono un supporto a circa 20 milioni di click.

Il mouse è stato testato con sparatutto, moba, vari titoli eSport e durante l’uso di tutti i giorni. Nel complesso si è comportato sempre molto bene, anche se nei primi giorni il peso extra si faceva sentire in maniera abbastanza importante, soprattutto durante le operazioni quotidiane. Come detto, il peso rappresenta l’unico punto debole di un prodotto equilibrato e che per alcune caratteristiche potrebbe tranquillamente appartenere ad una fascia più alta di quella in cui è realmente collocato.

Su Amazon trovate ad un prezzo davvero ottimo la tastiera AUKEY Rainbow, ottima per chi si avvicina per la prima volta al mondo gaming

Acer Predator Cestus 330


Acer Predator Cestus 330 è un mouse da gaming con sensore da 16000 DPI veramente ben costruito e molto preciso. Peccato per il peso elevato che rende l'utilizzo del prodotto un po' rallentato, quantomeno finché non ci si abitua. Tolto il peso sopra la media, grazie alle proprie caratteristiche il mouse gode di un ottimo rapporto qualità / prezzo, che lo rende molto interessante per chi cerca un mouse da gaming di buona fattura, ma che non costi troppo.

Pro

  • Qualità generale davvero ottima
  • illuminazione RGB disattivabile
  • Ottimo feedback dei pulsanti

Contro

  • Il peso elevato si sente sempre