Addio a John Walker, ci lascia a 74 anni il fondatore di Autodesk

John Walker, fondatore di Autodesk, ci lascia prematuramente all'età di 74 anni. Ha creato un'azienda che oggi è uno dei pilasti dell'industria software.

Avatar di Marco Pedrani

a cura di Marco Pedrani

Managing Editor

John Walker, il co-fondatore ed ex CEO di Autodesk, la famosissima azienda che ha dato vita a software come AutoCAD e Funsion 360, è morto lo scorso 2 febbraio all’età di 74 anni. La notizia è stata diffusa nelle scorse ore da Owen Wengerd, consulente e programmatore, per conto della famiglia.

Nato nel Maryland, da giovane Walker ha deciso di inseguire la sua passione per l’astronomia studiando presso la Case Western Reserve University, salvo poi entrare nel mondo informatico lavorando al centro di calcolo Project Chi dell’università. Quest’esperienza lo ha portato a studiare informatica e ottenere una laurea in ingegneria elettrica.

Nel 1976 ha progettato la sua prima scheda elettronica, basata su un chip Texas Instruments TMS9900, e ha fondato Marinchip Systems, azienda che successivamente, nel 1982, ha dato vita ad Autodesk.

Negli anni Autodesk è diventata un colosso dell’industria della progettazione e la sua storia è raccontata dallo stesso Walker nel libro “The Autodesk File 2.0” (reperibile gratuitamente a questo indirizzo), che ripercorre i passi dell’azienda, dalla sua fondazione fino alla quotazione in borsa. Oggi, l’azienda è divisa in vari dipartimenti, ognuno dei quali si occupa di un’attività specifica, che sia lo sviluppo di AutoCAD, Maya e 3D Studio Max o di software quali Inventor e Revit.

Immagine di copertina: jat306