Software

Aggiornare Windows 10, le imprese avranno pieno controllo. Addio Patch Tuesday

Nel corso della conferenza Ignite 2015 Microsoft ha annunciato Windows Update for Business, una nuova opzione per la gestione di Windows 10 (gratuito sulle versioni Pro ed Enterprise), in modo da avere dispositivi sempre aggiornati con le ultime caratteristiche e la massima sicurezza.

Windows Update for Business prenderà l'esperienza di Windows Update tradizionale per estenderla con alcune caratteristiche mirate alle necessità delle imprese. Le due novità più grandi sono la possibilità di definire finestre di manutenzione e stabilire una policy di aggiornamento a seconda dei bisogni specifici.

windows update for business

Con le finestre di manutenzione gli amministratori potranno definire alcuni periodi in cui gli aggiornamenti non verranno applicati. In questo modo un aggiornamento potrebbe installarsi solo durante la nottata, quando nessuno lavora. Inoltre sarà possibile definire periodi precisi per gli aggiornamenti, affinché operazioni mission critical non vengano interrotte.

Differenti gruppi di sistemi potranno essere messi in canali di aggiornamento diversi. Questo permetterà ad alcuni sistemi di aggiornarsi prima di altri, a seconda dei compiti svolti.

Gli amministratori IT potranno anche permettere aggiornamenti peer to peer, come spiegato da Microsoft in passato, ovvero un sistema con un aggiornamento potrà "passarlo" a un PC che né sprovvisto, senza richiedere un download. Per facilitare il tutto Microsoft ha reso disponibile la Technical Preview di System Center Configuration Manager, offrendo agli amministratori IT strumenti per implementare, aggiornare, gestire e mantenere sicuro Windows 10.

satya nadella
Satya Nadella sul palco di Ignite 2015

Durante la conferenza Terry Myerson, capo della divisione Windows, ha anche annunciato la morte del "Patch Tuesday": gli aggiornamenti di Windows non saranno più distribuiti in un determinato giorno, ma saranno molto più frequenti. Gli update saranno installati in background quando il PC è in idle. Gli utenti avranno comunque pieno controllo su tutto il processo.

Al fine di rendere sicuri i dati Windows 10 permetterà anche di codificare singoli file. Come nota a margine, la casa di Redmond ha anche svelato che in futuro Windows 10 offrirà un modo per riprodurre film in DVD. Windows 8 necessita del pacchetto Media Center per riprodurre film in DVD, ma come abbiamo appreso nelle scorse ore non ci sarà Media Center per Windows 10.

Windows 8.1 Professional - 32/64 bit Multilingua Windows 8.1 Professional – 32/64 bit Multilingua
€ 16.95Acquista

Microsoft ha anche parlato annunciato Broadcast Skype for Business, caratteristica che consente di trasmettere meeting a un pubblico fino a 10.000 persone, facendo leva su Azure Media Services per lo streaming audio, video e la proiezione di presentazioni PowerPoint e sull'interoperabilità con Bing Pulse per il sentiment tracking e con Yammer per le conversazioni del pubblico.

L'azienda ha mostrato anche SharePoint Server 2016 – disponibile in preview nei prossimi mesi – che offrirà nuove funzionalità in termini di user experience, compliance e reportistica. La nuova versione fornisce agli utenti on-premises accesso a funzionalità cloud grazie a implementazioni ibride di Office 365. Infine, l'azienda ha mostrato anche Exchange Server 2016 con nuove funzionalità in termini di collaborazione, ricerca intelligente ed eDiscovery.