Software

AMD, la tecnologia SmartShift sempre più supportata anche in Linux

Come riportato dai colleghi di Phoronix, AMD sta lavorando sodo per portare la sua tecnologia SmartShift anche su altri sistemi operativi oltre a Windows 10. In particolare, la compagnia ha pubblicato due patch questa settimana che hanno aggiunto il supporto alle funzionalità SmartShift all’ecosistema Linux. Si tratta decisamente di una buona notizia per tutti gli utenti che vogliono utilizzare i nuovi notebook SmartShift di AMD con il sempre più apprezzato OS open source.

AMD SmartShift

SmartShift è stato reso disponibile lo scorso anno da AMD (con un solo laptop, il G5 SE) come un modo per migliorare ulteriormente le prestazioni e l’efficienza del notebook quando si utilizzano insieme CPU e GPU dedicate. La tecnologia mira a trasformare sia la CPU che la GPU in un unico sistema coeso, consentendo a entrambi i chip di condividere dinamicamente la potenza a seconda del carico di lavoro. In occasione del Computex 2021, AMD ha presentato la sua seconda serie di laptop SmartShift (come il nuovo ROG Strix G15 Advantage) basati sulle nuovissime GPU Radeon RX 6000M e CPU Ryzen 5000 mobile, oltre a nuovi miglioramenti per la tecnologia Smartshift.

Solo pochi giorni fa, il 30 maggio, AMD ha reso disponibile una patch per Linux che aggiungeva il supporto per SmartShift quando veniva rilevata una GPU Radeon dedicata in un notebook con supporto SmartShift. In seguito, è stata pubblicata un’altra patch che espone le informazioni power-share di SmartShift allo user-space tramite sysfs, il che significa che Linux può ora monitorare il comportamento di SmartShift per vedere se il sistema funziona come previsto o meno. Infine, è stata diffusa anche un’altra patch che ha introdotto la possibilità di controllare i parametri SmartShift di power-sharing in Linux.

AMD Ryzen 4000 mobile - SmartShift

Visti gli sforzi, sembra che AMD abbia intenzione di rendere SmartShift una tecnologia mainstream. Tuttavia, speriamo di vederla su un maggior numero di dispositivi in futuro.

Alla ricerca di un nuovo PSU per alimentare la vostra prossima GPU? Corsair RM750X, alimentatore modulare da 750W, è disponibile su Amazon.