Computer Portatili

Ancora 100 mila batterie Sony difettose

Sony ha confermato che almeno cinque suoi clienti, produttori di personal computer, richiameranno non meno di 100 mila pacchetti batteria.

Si tratta dell'ennesimo colpo per l'immagine del colosso giapponese, anche se non paragonabile a quanto avvenne nel 2006, quando venne attuato un programma di sostituzione per 9,6 milioni di batterie. che costò a Sony circa 360 milioni di dollari.


Immagine di repertorio

In questo caso il Garante statunitense dei consumatori ha ordinato il ritiro di 35 mila batterie, il resto riguarderà l'intero mercato mondiale.

Il rischio anche questa volta è che possano verificarsi piccoli incendi in caso di estremo surriscaldamento. I produttori di pc, fortunatamente, hanno ricevuto complessivamente solo 40 segnalazioni di questo tipo.

In dettaglio, il programma di richiamo riguarderà 74 mila portatili di HP e 14400 modelli di Toshiba. Qualche altro richiamo coinvolgerà Dell, Acer e Lenovo.