Computer Portatili

ARM a muso duro con Intel per i netbook

ARM non guarda solamente al mercato degli smartphone o dei MID, ma è pronta a sbarcare anche sui netbook, piccoli portatili dal prezzo ridotto, il cui capostipite è l'EeePC di Asus.

All'azienda non devono aver fatto né caldo né freddo le bordate di Intel, che l'accusava di essere un freno all'evoluzione: ARM non solo continuerà la sua avventura nei mercati tradizionali, ma cercherà d'invadere il terreno principe di Intel e del suo Atom.

ARM avrebbe intenzione di proporre ai produttori di netbook il processore Cortex A8, in attesa dell'evoluzione dual-core Cortex A9 attesa nel 2010.

"In futuro aggrediremo il comparto dei netbook. Aspettatevi annunci nei mesi a venire", ha dichiarato Rob Coombs, direttore delle soluzioni mobile di ARM.

Che sia l'inizio di un nuovo dualismo che si protrarrà negli anni? Non sarebbe un male, perchè dove c'è competizione c'è anche evoluzione. Inoltre, la lotta tra i due colossi potrebbe influenzare positivamente i prezzi dell'intero comparto.