Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

Design, materiali e qualità

Pagina 3: Design, materiali e qualità
Recensione - Test dell'Asus Eee PC 1025C, un netbook da 299 euro con CPU Atom N2800 e autonomia di una giornata.

Design, materiali e qualità

Colore a parte, il vero difetto di questo prodotto è nella delicatezza del trattamento superficiale, che si graffia con una certa facilità, compromettendo in breve tempo la parte più “cool” del prodotto.

Asus Eee PC 1025C serie – Clicca per ingrandire

Forma e qualità costruttiva per il resto sono identiche a quelle di tutti gli altri Eee PC di produzione recente: la linea non è ultrasottile, ma il prodotto è comunque molto piccolo e maneggevole quindi poco importa lo spessore. I materiali plastici impiegati sono molto resistenti, con il risultato che nessuna parte della base o del coperchio cede sotto la pressione delle mani.







Lato destro – Clicca per ingrandire





Lato sinistro – Clicca per ingrandire





Lato frontale – Clicca per ingrandire





Lato posteriore – Clicca per ingrandire

Il modello che abbiamo ricevuto in prova ha in dotazione una batteria maggiorata da 5105 mAh che sporge dal fondo della base, ma ricambia con un’autonomia eccellente, come potrete vedere nelle prossime pagine. La tastiera è strutturata in una soluzione a isola come quelle che vanno di moda in questo periodo, con i tasti grigio argentati. I tasti sono piccoli (14 millimetri), ma non si può pretendere troppo da una base così compatta. Come spesso accade sui netbook le frecce direzionali non hanno attorno lo spazio che consente di individuarle al tatto.

###old1439###old

Il touchpad sfrutta il poggiapolsi in larghezza (8 centimetri) ma non può permettersi troppo in altezza (4 centimetri). Tracciare i movimenti multitouch comunque non è particolarmente difficoltoso perché la parte alta del rettangolo sensibile è aperta e si riesce a muovere le dita fino alla barra spaziatrice.

Per quanto riguarda la connettività, il modello che abbiamo ricevuto in test aveva un connettore USB 3.0 e due USB 2.0, ma Asus ha smorzato prontamente il nostro entusiasmo: quello che è in vendita in Italia ha solo tre ordinari USB 2.0, quindi non fate caso al connettore blu sul lato destro delle nostre foto. Alle uscite video HDMI e VGA, all’unica presa jack per microfono e cuffie e al lettore per le schede di memoria. Lo spazio fra un connettore e l’altro è più che sufficiente per sfruttarli tutti insieme.