Storage

Backup dati, come, dove e perché farlo

Pagina 1: Backup dati, come, dove e perché farlo

Introduzione

La richiesta di maggior spazio di archiviazione continua ad aumentare, indistintamente sia nel mondo professionale che in quello casalingo. In questo articolo analizzeremo le differenti strategie di backup, e utilizzeremo un drive esterno Samsung Story Station per effettuare le varie prove.

jpg
Samsung Story Station – Hard disk esterno – Clicca sull’immagine per ingrandirla.

Foto, video e contenuti digitali

A casa, i dispositivi multimediali d’intrattenimento richiedono molto spazio di archiviazione. L’uso frequenze di macchine fotografiche digitali, videocamere e PVR possono portare velocemente alla creazione di una collezione di file che pesa centinaia di gigabyte, se non terabyte.

Hard disk interno o esterno?

Quando lo spazio di archiviazione disponibile scarseggia, ci sono solo due possibilità: cancellare i file non più necessari per liberare spazio o aggiungere dei nuovi dischi. Siccome cancellare i file è sicuramente la scelta meno ideale, acquistare nuovi hard disk è la soluzione più raccomandabile.

La maniera più popolare per aggiungere capacità di archiviazione o di backup a un PC è il collegamento di un disco esterno tramite interfaccia USB, eSATA o FireWire (tutte queste sono classificate come tecnologie DAS, cioè "Direct-attached storage"). Questa è la via più semplice da seguire poiché basta collegare un paio di cavi, senza dover aprire il PC.

Per collegare un nuovo disco all’interno del sistema bisogna possedere le conoscenze tecniche necessarie, nonché deve esserci spazio all’interno del case e porte di collegamento libere. Se inoltre non possedere un PC desktop, ma un portatile, ecco che quest’ultima soluzione diventa inutilizzabile, perché l’unica soluzione sarebbe la sostituzione completa del disco con un modello più capiente e, nella maggior parte dei casi, la reinstallazione completa del sistema.

Imbarazzo di scelta

I produttori di dischi, come Seagate, Maxtor e Lacie si sono buttati nel campo dei dispositivi di archiviazione esterna da molto tempo, e offrono una completa linea di prodotti. Oggigiorno il mercato è pieno di offerte di questo tipo, dei più svariati marchi. Più recentemente, Samsung ha presentato lo Story Station, un disco USB 2.0 esterno dotato di una capacità di archiviazione di 500 GB, 1 TB o 1.5 TB.

Organizzazione file e backup

Considerando le elevate capacità dei dischi moderni, organizzare i file in maniera accurata è fondamentale. Un sistema ben organizzato permette di recuperare i file necessari in breve tempo, mentre strategie di backup ben pianificate offrono una maggior protezione contro il rischio della perdita dei dati. Assieme, questi elementi definiscono le pratiche di gestione file, importanti non solo per l’ambiente professionale, ma anche per gli utenti casalinghi.