Software

Controlla il PC del tuo ufficio da casa utilizzando l’accesso al desktop remoto di Supremo

Il telelavoro o smart working è una risorsa molto importante nell’attuale periodo e lo diventerà sempre di più. Lavorando da casa, o comunque non dovendo andare in ufficio, si ottimizzano i tempi, si diminuisce l’inquinamento e in molti casi si diventa anche più produttivi.

In altre occasioni invece può diventare necessario per evitare rischi per la salute oppure per evitare di affrontare il tragitto casa lavoro per intemperie, allarmi meteo e quant’altro.

Cosa succede però se abbiamo tutti i file del nostro lavoro, i contatti, i numeri di telefono, la to-do list nel computer dell’ufficio? Non deve essere questo il motivo per cui non poter continuare il proprio lavoro da casa. La soluzione è rappresentata da un software di controllo remoto che può essere molto utile per evitare di perdere contatto con i propri colleghi, clienti, fornitori anche quando non si ha l’accesso fisico al PC del luogo di lavoro.

Supremo, software multipiattaforma disponibile per tutti i dispositivi Windows, macOS, iOS e Android tramite questo link, è la soluzione giusta. È un software sviluppato e distribuito da un’azienda italiana, Nanosystems, utilizzato ogni giorno da 1 milione di utenti e che, nonostante le sue prestazioni di alta qualità, viene offerto gratuitamente (per uso non commerciale) o ad un prezzo molto più basso rispetto alla concorrenza più blasonata. Permette infatti un accesso remoto semplice e intuitivo e non necessita di configurazione, senza però rinunciare a un’ampia gamma di possibilità e opzioni in modo da avere sempre tutto sotto controllo sia da PC che da mobile.

Tra le principali funzioni disponibili, che permettono agli utenti di poter lavorare in totale mobilità, vale sicuramente la pena citare la possibilità di installare il software come servizio non presidiato: questo significa che una volta installato, non è necessario che ci sia una persona fisica di fronte allo schermo, ma sarà sufficiente lasciare il PC accesso e connesso a Internet.

Lato sicurezza si può abilitare l’opzione ID consentiti che permette di controllare il PC solamente da dispositivi autorizzati, in modo da evitare l’uso da parte di malintenzionati e curiosi. Inoltre, chi lavora a progetti di grafica e video o necessita di documenti e software installati in ufficio di diverse tipologie, troverà indispensabile la capacità di trasferire qualsiasi tipo di file sfruttando la connessione Internet, in modo da poter avere sempre tutto a portata di mano senza dover interrompere i progetti in corso.

Una delle feature più interessanti è però la rubrica online: installando Supremo sul proprio PC, l’utente avrà la capacità di aggiungere contatti illimitati a cui sarà possibile collegarsi con pochi semplici click. Non solo: tutti i contatti potranno essere condivisi con colleghi e altri clienti, in modo da rendere più immediata la comunicazione.

Ogni connessione viene poi registrata su un report consultabile online in qualsiasi momento e, infine, non manca la possibilità di personalizzare l’interfaccia, inserendo per esempio riferimenti e logo aziendali.

Supremo, come detto, è disponibile nella versione totalmente gratuita, ma può anche essere acquistato dalle aziende con diverse soluzioni a un prezzo estremamente competitivo a partire da 5€ al mese per utente. La versione a pagamento aggiunge la capacità di poter gestire più PC contemporaneamente.

Per garantire la massima flessibilità è poi presente l’opzione per acquistare piani trimestrali o annuali, in modo da modulare a seconda del numero di sessioni contemporanee necessarie e soddisfare quindi appieno tutte le diverse esigenze. Infine, è possibile provare il software nel pieno delle sue funzionalità per un periodo di 21 giorni. Tutte le informazioni su Supremo e sui prezzi sono disponibili tramite questo link.