Alimentatori

Corsair richiama alcuni alimentatori, controllate il codice del vostro!

Nelle ultime ore Corsair, ha emesso un richiamo per tutti gli alimentatori della serie SF, con certificazione 80 Plus Platinum, a causa di un possibile difetto di fabbrica. I prodotti in questione appartengono alla produzione avvenuta tra ottobre 2019 e marzo 2020.

Si tratta in particolare di modelli con form factor SFX, più compatti dei normali alimentatori ATX e molto apprezzati dagli utenti grazie non solo alla loro efficienza ed affidabilità, ma anche per la dotazione che include ben 7 anni di garanzia limitata ed i cavi intrecciati direttamente in confezione. Gli alimentatori SF di Corsair sono disponibili nelle varianti da 450W 600W (acquistabili qui) e da 750W (acquistabile qui). Si tratta quindi di uno dei migliori alimentatori disponibili per build mini-ITX o micro-ATX.

Sfortunatamente però, i lotti compresi tra il codice 194448xx ed il 201148xx potrebbero presentare un difetto sfuggito al controllo qualità. Partendo dal presupposto che per quanto sconvenienti, sono situazioni che possono capitare in ogni realtà, Corsair ha immediatamente tranquillizzato gli utenti sottolineando che il difetto coinvolge esclusivamente la sezione primaria dell’alimentatore, ne consegue che la sezione CC rimane affidabile ed i componenti alimentati non corrono alcun pericolo.

In ogni caso l’azienda ha aperto una campagna di sostituzione, completamente gratuita, per fornire a chi avesse acquistato uno degli alimentatori imputati un modello nuovo senza alcun costo: anche le spese di spedizione saranno completamente a carico di Corsair. Il difetto potrebbe manifestarsi alla prima accensione, o dopo un determinato periodo di utilizzo, ragione per cui il consiglio che possiamo darvi è di controllare l’etichetta, posta sull’alimentatore o sulla confezione, ed eventualmente richiederne la sostituzione gratuita.

La distribuzione dei lotti in questione non è stata limitata al suolo americano, alcuni rivenditori hanno fatto sapere che una certa quantità di pezzi appartenenti a quel lotto di produzione sono stati rivenduti anche in territori stranieri.

Ad ogni modo come già detto non c’è motivo di allarmarsi per le componenti hardware del PC, anche perché non è detto che il problema si manifesti, ma sembra sia collegato a temperature elevate ed un eccessivo grado di umidità. Tuttavia, visto che Corsair ha deciso di offrire una sostituzione immediata e soprattutto completamente gratuita, verificare il prodotto acquistato ed eventualmente richiederne il cambio è senza dubbio la scelta più saggia.

Se cerchi un’alimentatore efficiente, affidabile e dal prezzo conveniente, il Corsair RM650X è quello che fa per te: disponibile su Amazon sia nella variante nera che nella variante bianca.