Computer Portatili

Dell XPS 13 2017, semplicemente il migliore di sempre

Dell XPS 13 (2017)

 

L'XPS 13 si rinnova all'insegna delle CPU Intel di ottava generazione, grazie a cui l'ultrabook mette a segno ottime prestazioni e un'autonomia senza precedenti.

Dell XPS 13 2017 1


Il Dell XPS 13 si è riconfermato più volte il miglior ultrabook in commercio fra i modelli indirizzati ai consumatori finali, grazie a peso e dimensioni contenute, buona autonomia, schermo InfinityEdge con cornici molto sottili. Per tenere il passo con i tempi Dell ha aggiornato l'XPS 13 con i nuovi processori Kaby Lake Refresh, come vi abbiamo spiegato in dettaglio in questa notizia.

Esteticamente i nuovi modelli sono identici a quelli con le CPU di settima generazione, ma come abbiamo appurato con i nostri test offrono prestazioni molto più elevate e una maggiore durata della batteria. Nonostante siano ancora in commercio i prodotti con CPU Kaby Lake, consigliamo quindi chi è in procinto di effettuare l'acquisto di puntare sui modelli di nuova generazione.

Usabilità, tastiera e touchpad

Dell non ha cambiato il design degli XPS 13, il che è positivo perché ritroviamo l'alluminio che riveste il coperchio e la parte inferiore della base, la fibra di carbonio su poggiapolsi, lati e cerniere. Una piacevole riconferma è anche la presenza della cornice ultrasottile InfinityEdge dello schermo. Purtroppo non è stata cambiata la posizione della webcam, che è nella parte inferiore della cornice e quindi inquadra il mento dell'utente invece degli occhi. Se fate spesso videochiamate consigliamo di acquistare una webcam esterna.

Dell XPS 13 2017 6

Con un peso di 1,2 Kg e dimensioni di 304 x 200 x 9-15 mm l'XPS 13 è leggero e maneggevole, anche se non batte concorrenti come l'Asus ZenBook UX390UA (910 grammi per dimensioni di 296 x 191,2 x 11,9 mm) che però ha uno schermo più piccolo e meno porte di comunicazione. Per contro il Lenovo ThinkPad X1 Carbon (323,5 x 217,1 x 15,95 mm e un peso di 1,14 Kg) ha un ingombro maggiore ma offre uno schermo da 14 pollici, pur pesando meno dell'XPS 13.

Leggi anche: Asus Zenbook UX390UA, l'ultrasottile che sfida il MacBook e ThinkPad X1 Carbon 2017, ogni anno migliora

A differenza di alcuni concorrenti che hanno privilegiato la trasportabilità alla funzionalità, Dell ha dotato l'XPS 13 di una soddisfacente quantità di porte di comunicazione. Sul lato destro ci sono un connettore USB 3.0 e un lettore per le schede SD; a sinistra ci sono invece una porta Thunderbolt 3, una seconda porta USB 3.0, il connettore di ricarica proprietario e la presa jack audio da 3,5 mm. Da apprezzare il pulsante che indica lo stato di carica della batteria mediante cinque luci a LED.

La tastiera è identica a quella del modello precedente: i tasti hanno una corsa breve di soli 1,22 millimetri (contro un valore ideale compreso fra 1,5 e 2 mm), ma è compensata dalla forza di attuazione richiesta, che è di 71 grammi contro i 60 grammi minimi richiesti. Il risultato è che l'XPS 13 offre una buona esperienza di digitazione, grazie anche a uno dei più confortevoli poggiapolsi in circolazione. La fibra di carbonio infatti agisce come un cuscinetto morbido.

Dell XPS 13 2017 5

Il touchpad senza tasti di selezione offre un'area sensibile di 10,4 x 5,8 cm che è piacevole al tatto, estremamente liscia ma con un attrito sufficiente per far scivolare agevolmente le dita. Non abbiamo incontrato problemi né con la navigazione normale né con le gesture multitouch di Windows 10.

Dell XPS 13 2017 9

Per quanto riguarda l'audio, gli altoparlanti in dotazione all'XPS 13 emettono un audio abbastanza forte da riempire un soggiorno, con una buona resa anche dei toni bassi, cosa non scontata per un notebook. Inoltre il software Waves Maxxudio consente un ottimo controllo sull'equalizzatore e dispone di oltre una dozzina di preset.

Schermo

Il modello che abbiamo provato ha in dotazione uno schermo Full HD non touch da 13,3 pollici che visualizza immagini dettagliate, con angoli di visione estremamente ampi: 90 gradi sia a destra sia a sinistra. La cornice ultrasottile dello schermo poi aiuta anche a migliorare l'esperienza visiva durante la riproduzione di film e video a schermo intero.

Il pannello non riflette molta luce ambientale e questo da una parte evita il fastidioso effetto a specchio caratteristico degli schermi touch, dall'altra comporta una luminosità non da record, ma in questo caso comunque altissima. Con il modello in prova abbiamo misurato 368 candele al metro quadro, che è molto meglio della media della categoria (289 candele), del ThinkPad X1 Carbon (275 candele), dell'XPS 13 edizione 2016 (302 candele), e dello ZenBook UX390UA (309 candele).

 

Per quanto riguarda la copertura colore, l'XPS 13 di test riproduce il 112% del gamut volume, un valore superiore alla media della categoria (101%), al Lenovo X1 Carbon (104 percento) e all'XPS 13 del 2016 (94 percento). L'Asus ZenBook ha sostanzialmente pareggiato il conto con il 111 percento.

Prestazioni e autonomia

L'XPS 13 è il secondo portatile che proviamo con la CPU Intel di ottava generazione, dopo il Lenovo Yoga 920. Quello che possiamo concludere alla luce dei test è che la differenza rispetto alla generazione precedente si vede! Il raddoppio del numero di core nel passaggio dalla settima all'ottava generazione di processori della serie U, e le ottimizzazioni dal punto di vista energetico, emergono con prepotenza.

La CPU Core i7-8550U ha reso l'XPS 13 significativamente più veloce dell'XPS 13 con Core i7-7500U, oltre a fargli guadagnare oltre 2 ore di autonomia. Inoltre è da notare che Dell ha aggiunto una modalità di alimentazione dinamica che aumenta le prestazioni bilanciando la temperatura del sistema e la velocità di clock.

Dell XPS 13 2017 2

Il resto della configurazione non riserva novità rispetto al passato: ci sono un SSD PCIe da 256 GB e 8 GB di RAM, ossia quanto basta per supportare un utilizzo quotidiano medio. Con più di una dozzina di schede aperte in Chrome e la riproduzione di un video 4K non abbiamo rilevato alcun rallentamento. Abbiamo anche provato a convertire un video 4K in 1080p utilizzando il software HandBrake: il vecchio XPS 13 ha impiegato 31 minuti e 36 secondi per completare l'operazione, mentre l'XPS nuovo ha archiviato la questione in soli 19 minuti e 35 secondi.

 
 

Con il benchmark Geekbench 4 il nuovo XPS 13 ha messo a segno 14.158 punti, più del doppio della media della categoria (6.801 punti) e il 60 percento più dell'XPS 13 2016 (8.735 punti), dell'X1 Carbon (8.571 punti) e dello ZenBook (7.449 punti). Lo Yoga 920, che ha la stessa CPU ma non dispone della modalità dinamica Power Dell, ha totalizzato 13.306 punti (il 6 percento in meno).

Avere un processore veloce è ottimo, ma associarlo con un SSD PCIe veloce è ancora meglio. L'SSD da 256 GB del modello in prova ha impiegato solo 10 secondi per duplicare 4,97 GB di file multimediali misti, il che equivale a un transfer rate di 508 MBps: più del doppio della media della categoria (219 MBps) e dell'X1 Carbon (242 MBps). Lo ZenBook con 508 MBps ha pareggiato il conto.

 

La GPU integrata Intel UHD Graphics 620 non è abbastanza potente per giocare con titoli impegnativi, va bene giusto per casual game e la riproduzione video. Con il gioco di corse Dirt 3 ha sfornato 56 fotogrammi al secondo, che è un valore superiore alla media della categoria (40 FPS), e a quanto registrato con l'Asus ZenBook (47 FPS), il ThinkPad X1 Carbon (28 FPS) e l'XPS 13 2016 (28 FPS). Il Lenovo Yoga 920 ha raggiunto 35 FPS.

 
 

Con il benchmark sintetico 3DMark Ice Storm Unlimited l'XPS 13 ha totalizzato 81.837 punti, superando la media della categoria (56.954 punti), l'X1 Carbon (68.082 punti), lo ZenBook (70.628 punti) e l'XPS 13 con CPU di settima generazione (72.507 punti).

Il fiore all'occhiello di questo notebook è l'autonomia, che è sufficiente per lavorare lungo tutto un volo da New York a Taiwan senza bisogno della presa di corrente. Con il nostro test di navigazione web via Wi-Fi con retroilluminazione dello schermo impostata a 100 candele la batteria ha retto per 16 ore e 5 minuti. Due ore in più dell'XPS 13 con CPU di settima generazione (13 ore e 49 minuti).

 

Entrambe le versioni (ricordiamo che gli XPS 13 con CPU Kaby Lake sono ancora in vendita sul sito Dell) oltrepassano senza problemi la media della categoria (8 ore e 29 minuti), l'Asus Zenbook (7 ore e 5 minuti), e superano anche se di poco il Lenovo ThinkPad X1 Carbon (12 ore e 21 minuti) e il Lenovo Yoga 920 (12 ore e 22 minuti).

Anche se non abbiamo avuto modo di testare il nuovo XPS 13 con schermo touch a 3200 x 1800 pixel possiamo supporre ragionevolmente che l'autonomia sarà più bassa. Con l'XPS 13 del 2016 e schermo QHD+ avevamo misurato 9 ore e 11 minuti, ossia 4,5 ore in meno rispetto alla versione con schermo non touch a 1080p.

Conclusioni

L'XPS 13 si riconferma il nostro ultrabook preferito, grazie a un'autonomia esagerata, a prestazioni elevate, allo chassis leggero e maneggevole e allo schermo di alta qualità senza cornici. L'unico neo resta la posizione della webcam, a cui consigliamo di rimediare con un prodotto esterno di terze parti. Ricordiamo che a gennaio 2018 dovrebbe arrivare un ulteriore aggiornamento di questo prodotto caratterizzato dalla colorazione bianca, che dovrebbe essere anche un po' più sottile.

Da sottolineare infine che l'XPS è e rimane un prodotto indirizzato ai consumatori privati. Per uso professionale consigliamo il ThinkPad X1 Carbon di Lenovo, che offre anche una migliore esperienza di digitazione.

Caratteristiche fisiche
Dimensioni (HxWxD) 304 x 200 x 9-15 mm
Peso 1,2 Kg
Hardware
Processore Core i7-8550U
Memoria RAM 8 GB
Processore Grafico Intel UHD Graphics 620
Hard Disk SSD PCIe da 256 GB
Batteria
Capacità 60 Wh
Schermo
Dimensione 13,3 pollici
Risoluzione 1920 x 1080 pixel
Touchscreen No
Connettività Dati
Wi-Fi Killer 1535 Wi-Fi 802.11ac 2×2
Bluetooth 4.1
Connettori Dati
USB 2.0  
USB 3.0 2 (1 con Power Share)
Thunderbolt 1 porta Thunderbolt 3 (2 linee PCI Express di terza generazione)
Lettore di schede di memoria SD
Webcam
Risoluzione 720p
Audio
Connettore Microfono Presa jack da 3,5 millimetri combinata con le cuffie
Connettore Cuffia Presa jack da 3,5 millimetri combinata con il microfono
Sistema Operativo
Windows 10 Home a 64 bit
Garanzia
Durata 2 anni
Tipologia assistenza Carry-In
Servizi aggiuntivi A pagamento
Prezzo
Prezzo 1.399 euro

ThinkPad X1 Carbon ThinkPad X1 Carbon
Asus Zenbook 3 UX390UA Asus Zenbook 3 UX390UA
Lenovo Yoga 920 Lenovo Yoga 920


Tom's Consiglia

L'XPS 13 è un eccellente portatile ultrasottile per i consumatori. Se cercate un modello professionale date un'occhiata al ThinkPad X1 Carbon di Lenovo.