Tom's Hardware Italia
CPU

Elbrus-4C, il processore quad-core russo che fa girare codice x86

In Russia sono iniziate le vendite di computer e server dotati di processore quad-core Elbrus-4C, un chip realizzato a 65 nanometri.

Dalla Russia con furore (o quasi). Non era così che s'intitolava il film con Bruce Lee, ma la frase è senz'altro d'effetto per parlarvi di Elbrus-4C, un microprocessore quad-core per PC e server realizzato dalla MCST (Moscow Center for SPARC Technologies). Si tratta probabilmente di uno di quei tentativi della Russia di dipendere in minor misura da tecnologie Occidentali.

elbrus 4c

Nonostante il nome dell'azienda possa ingannare, il chip si fonda su un'architettura basata su un set d'istruzioni proprietario Elbrus e non ha nulla a che vedere con SPARC (Scalable Processor ARChitecture), la nota architettura RISC. Il microprocessore russo opera a una frequenza di 800 MHz ed è realizzato con il processo produttivo a 65 nanometri. Servono 986 milioni di transistor per realizzarlo e non c'è una GPU integrata.

elbrus int
elbrus fp

Per fare un rapido confronto, Intel è in grado di realizzare chip a 8 core dotati di una frequenza di 4 GHz con processo produttivo a 14 nanometri. Certo, il TDP è di circa 150 watt, mentre quello del nuovo arrivo è solo di 45 watt.

Il prodotto di MCST, secondo benchmark realizzati dalla stessa azienda, non appare un fulmine di guerra. Nonostante il chip vinca con un ampio margine nel test in virgola mobile, Elbrus-4C è stato messo a confronto con vecchi chip Atom destinati ai netbook e ai più anziani Pentium M. Per la serie, "ti piace vincere facile?".

AMD A8-7650K AMD A8-7650K

Forse non si tratta di test su campioni finali, ma per il momento è tutto quello che abbiamo a disposizione. L'architettura Elbrus è un progetto VLIW altamente parallelo che esegue istruzioni nell'ordine stabilito e ottimizzato dal compilatore.

Leggi anche: Baikal, la Russia al lavoro sul processore di Stato

L'architettura offre anche l'emulazione per far girare programmi x86. Oltre al processore l'azienda russa vende anche un PC completo (chiamato Elbrus ARM-401), accompagnato da una distribuzione Linux ad hoc, ma da quanto si apprende da varie fonti è compatibile anche con Windows XP e successivi.

elbrus 401

L'azienda realizza anche dei server equipaggiati con questo processore. Il prezzo della CPU non è al momento noto, ma si parla di un listino migliore delle soluzioni statunitensi. Come dire tutto e niente.