Tom's Hardware Italia
Software

Estensioni di Firefox disabilitate a causa di un certificato scaduto

Da qualche ora le estensioni (add-on) di Firefox non funzionano più. Colpa di un certificato scaduto. Mozilla è al lavoro per ripristinare la situazione.

Incidente per Mozilla e il suo browser Firefox. Il problema, ancora in via di risoluzione nel momento in cui scriviamo, riguarda gli add-on (estensioni), disabilitati all’improvviso sui browser dei propri utenti.

Il problema, a quanto detto dalla stessa Mozilla sui Twitter, è stato causato da un certificato usato per firmare gli add-on (estensioni e temi) che è scaduto alla mezzanotte UTC, che se non andiamo errati dovrebbero essere le 2 di notte ora italiana.

Molti utenti del browser si sono riversati su Reddit e Twitter, ma anche su bugzilla, per segnalare il problema e sull’account Twitter @mozamo (Mozilla Add-ons) la fondazione sta tenendo tutti aggiornati. Il primo messaggio, due ore fa:

“Stiamo indagando su un problema con un certificato che potrebbe portare le estensioni di Firefox a non funzionare o fallire l’installazione. Il nostro team sta lavorando attivamente per risolvere il problema e pubblicheremo più informazioni a breve”.

Provare a reinstallare le estensioni infatti non risolve e viene mostrato il messaggio “Download fallito. Per piacere controlla la tua connessione”.

Il secondo, un’ora fa. “Sono passate circa due ore da quando abbiamo appreso del problema del certificato. Nessun aggiornamento al momento se non che il team sta ancora lavorando su un fix”. E infine, 20 minuti fa (dall’account Firefox), “Siamo molto dispiaciuti per il problema che stiamo avendo con gli add-on le estensioni in questo momento. Stiamo lavorando duramente su un fix e vi terremo aggiornati”.

Per chi non volesse aspettare il correttivo di Mozilla, è possibile aggirare il problema installando le versioni Developer o Nightly di Firefox, in quanto offrono l’opzione per disabilitare la richiesta di una firma per le estensioni.

Bisogna scrivere about:config e ricercare la voce xpinstall.signatures.required. Una volta trovata l’impostazione, potete impostarla su falso con un doppio click.

C’è anche un altro trucco, spiegato su Reddit, che funziona sulle versioni “standard” del browser. È tuttavia temporaneo e si annulla non appena chiudete il browser. Infine, sembra che la cosa più semplice per riattivare le estensioni sia portare indietro la data del computer, ma ciò potrebbe comportare altri disguidi, come email con date errate e altri inconvenienti.

AGGIORNAMENTO 8:20: Mozilla ha affermato che un fix è in fase di test.

AGGIORNAMENTO 13:20: Un nuovo aggiornamento da Mozilla. “Abbiamo implementato un fix per gli utenti delle versioni Release, Beta e Nightly su desktop. Il fix sarà applicato automaticamente in background entro poche ore, non dovete fare nulla. Per fornire questa correzione rapidamente stiamo usando il sistema studies. Potete controllare se avete studies abilitato andando nelle opzioni di Firefox – Privacy & Security – Allow Firefox to install and run studies. Potete disabilitare studies nuovamente dopo che le vostre estensioni sono state riattivate. Stiamo lavorando a un fix generale che non si affidi a questa soluzione e vi manterremo aggiornati”.

AGGIORNAMENTO 17:10: gli sviluppatori di Firefox stanno attualmente testando una patch che risolverà il problema. Al momento il fix non interessa le versioni del browser per Android e Firefox Extended Support Release (ESR).

AGGIORNAMENTO 05/05 8:15: Mozilla ha reso disponibile una pagina sul proprio blog in cui spiega cos’è successo e gli interventi, nonché le problematiche ancora aperte. L’ultimo messaggio della fondazione riguardo il problema, ancora non del tutto risolto. “Siamo davvero, davvero dispiaciuti per l’interruzione di funzionalità che amate e in cui avete fiducia. Sappiamo che è frustrante e ci impegniamo a risolvere il più velocemente possibile”.

AGGIORNAMENTO 06/05 7:00: Mozilla ha reso disponibile una nuova versione di Firefox che risolve il problema e riattiva le estensioni. Maggiori informazioni qui.