Tom's Hardware Italia
Software

Mozilla Firefox 66.0.4 riporta le estensioni in vita

Con Firefox 66.0.4 Mozilla risolve il problema del certificato scaduto che ha disabilitato le estensioni nei giorni scorsi.

Mozilla ha distribuito una nuova e importante versione di Firefox, la 66.0.4. Si tratta della versione che risolve il problema del certificato scaduto che ha portato alla disattivazione di molte estensioni usate dagli utenti.

Il problema si è verificato nelle prime ore di sabato e Mozilla ha “lottato” l’intero fine settimana per mettere a punto un fix e creare soluzioni temporanee nel frattempo. La nuova settimana si apre con una soluzione, anche se qualche problemino ancora c’è.

“Abbiamo distribuito una versione di Firefox, la versione 66.0.4 su desktop e Android e la 60.6.2 per quanto riguarda l’ESR. Questa release ripara la catena dei certificati per riattivare le estensioni web, i temi, i motori di ricerca e i pacchetti delle lingue che erano stati disabilitati”, ha spiegato sul blog Kev Needham del team add-on di Mozilla.

“Ci sono problemi aperti su cui stiamo lavorando attivamente, ma volevamo distribuire questo fix prima di lunedì per ridurre l’impatto degli add-on disattivati prima dell’inizio della settimana”. Tra gli intoppi ancora da risolvere troviamo:

  • Un piccolo numero di add-on potrebbe non apparire o apparire come non supportato in about:addons. I dati non sono persi e gli utenti devono solo reinstallare gli add-on per ripristinare i dati.
  • I temi possono non essere riattivati automaticamente ma gli utenti possono riabilitarli manualmente in about:addons.
  • Gli add-on che usano la funzionalità cointainer potrebbero aver perso i dati del sito o configurazioni personalizzati e potrebbero necessitare di una nuova configurazione.
  • Le impostazioni di ricerca e homepage personalizzate da un add-on potrebbero essere state resettate al default, richiedendo agli utenti una nuova personalizzazione delle impostazioni.

Potete scaricare la nuova versione del browser dal sito di Mozilla o andando in menu – Help – About Firefox (Aiuto – Informazioni su Firefox) per innescare l’aggiornamento automatico. Al momento non è chiaro se Mozilla intende risolvere le problematiche aperte con un’altra release intermedia oppure se bisognerà aspettare la prossima major release del browser attesa per il 14 maggio.