Schede Grafiche

GeForce e Radeon insieme con DirectX 12 Explicit Multiadapter, primi test

Un interessante articolo di Anandtech permette di vedere all'opera il DirectX 12 Explicit Multiadapter, una nuova tecnologia delle librerie di Microsoft integrate in Windows 10 che consente di usare più GPU insieme – anche di diversi produttori – al fine di ottenere maggiori prestazioni.

geforce radeon

La casa di Redmond ne aveva illustrato i vantaggi nei mesi scorsi, evidenziando le potenzialità di una configurazione in cui la GPU integrata assisteva la scheda video dedicata. Il test di Anandtech, svolto con il gioco Ashes of the Singularity, mostra che è possibile giocare mettendo insieme una Radeon R9 Fury X e una GeForce GTX 980 Ti, per esempio, ottenendo prestazioni nettamente superiori alle singole schede.

test 01

Aldilà di mischiare le GPU di due produttori concorrenti, cosa affascinante ma già fatta da chi usava (un po' alla buona) una GeForce insieme a una Radeon per gestire il PhysX, il DirectX 12 Explicit Multiadapter potrebbe funzionare potenzialmente anche su vecchie schede video.

Il test di Anandtech mostra però che ci sono ancora dei problemi in tale scenario. Se infatti la configurazione HD 7970 + GTX 680, dove la scheda AMD è quella "leader" tra le due, raggiunge effettivamente ottime prestazioni, lo stesso non si può dire per quella GTX 680 + HD 7970.

test 02

Non è chiaro perché ci sia tanta disparità, ma bisogna tener conto delle variabili in gioco, dall'implementazione non perfetta al fatto che si tratta di una demo tecnologica (la build testata non è indicata nemmeno come una alpha), fino ad arrivare a problemi di driver.

Oxide Games, sviluppatore di Ashes of the Singularity, in questo caso ha usato il DirectX 12 Explicit Multiadapter per suddividere sulle diverse schede il carico imposto dall'AFR – Alternate Frame Rendering. Una scheda calcola i frame dispari, mentre l'altra i frame pari.

I test sono incoraggianti e aprono nuovi scenari per i videogiocatori, che al momento sono legati a SLI o CrossFire con schede video identiche e costretti a un elevato esborso economico. La nuova tecnologia, potenzialmente, potrebbe ridurre l'esborso complessivo, consentendo magari di riciclare una vecchia scheda.

Molto, se non tutto, dipenderà però dagli sviluppatori di videogiochi, che dovranno scegliere se investire tempo e risorse nell'implementazione di questa tecnologia nei propri titoli. Insomma, il destino di DirectX 12 Explicit Multiadapter è ancora tutto da scoprire.

Sapphire Radeon R9 Fury Sapphire Radeon R9 Fury
Asus Strix GTX 980 Ti Asus Strix GTX 980 Ti