CPU

GlobalFoundries, inizia la costruzione di un nuovo stabilimento da 4 miliardi di dollari

GlobalFoundries questa settimana ha iniziato la costruzione di un nuovissimo stabilimento a Singapore nel tentativo di espandere la fornitura di chip realizzati utilizzando le sue speciali tecnologie di processo. La società e i suoi partner investiranno ben 4 miliardi di dollari nel nuovo impianto di produzione che sarà aperto nel 2023.

Globalfoundries

La nuova fabbrica sarà caratterizzata da un’area di 23.000m² in camera bianca e lavorerà circa 450.000 wafer da 300mm all’anno (circa 37.500 wafer al mese) utilizzando diverse tecnologie, come quelle usate per costruire RF, alimentatori analogici e soluzioni di memoria non volatile. Il nuovo impianto impiegherà oltre 1.000 ingegneri e tecnici. Quando i lavori saranno completati, l’intero campus di GlobalFoundries a Singapore lavorerà oltre 1,5 milioni di wafer da 300mm all’anno.

Essendo uno dei più grandi produttori di semiconduttori a contratto al mondo, GlobalFoundries sta espandendo tutte le sue capacità per soddisfare la crescente domanda dei suoi servizi. Quest’anno l’azienda prevede anche di investire in nuovi strumenti di produzione per aumentare la capacità del suo Fab 1 a Dresda, in Germania, e Fab 8 a Malta, New York.

La nuova fabbrica costerà oltre quattro miliardi di dollari, che saranno co-investiti da GlobalFoundries, Singapore Economic Development Board e altri clienti. La compagnia afferma che il nuovo impianto sarà il più avanzato di Singapore, il che non è particolarmente sorprendente dal momento che nessuna fonderia ha costruito un nuovo stabilimento all’avanguardia nel paese per circa un decennio, da quando GlobalFoundries ha acquistato Chartered Semiconductor alla fine del 2009.

GlobalFoundries

L’azienda si sta preparando per un’IPO alla fine del 2021. Prima di diventare pubblica, la società deve chiarire i suoi piani ai potenziali investitori, iniziare a costruire una nuova fabbrica e investire in strumenti aggiuntivi per le strutture esistenti per mostrare la direzione del management. Inoltre, l’aumento della capacità produttiva è un messaggio per i clienti esistenti di GlobalFoundries che l’azienda farà tutto il possibile per soddisfare la loro domanda in futuro.

Tom Caulfield, CEO di GlobalFoundries, ha affermato:

GlobalFoundries sta affrontando la sfida della carenza globale di semiconduttori accelerando gli investimenti in tutto il mondo. Lavorare a stretto contatto con i nostri clienti e il governo di Singapore si rivelerà una scelta vincente e non vediamo l’ora di replicare questa strategia negli Stati Uniti e in Europa. La nostra nuova struttura a Singapore supporterà i mercati in rapida crescita come il settore automobilistico, 5G e i segmenti per dispositivi sicuri con accordi a lungo termine già in essere con i clienti.

Se state cercando una buona scheda madre per la vostra nuova configurazione basta su processori AMD Ryzen, su Amazon trovate la Gigabyte X570 AORUS ELITE ad un prezzo interessante.