Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

GPU Nvidia Volta già quest’anno con processo a 12 nanometri?

Secondo voci di corridoio Nvidia potrebbe presentare l'architettura grafica Volta già quest'anno, almeno in ambito professionale. Le nuove GPU potrebbero essere realizzate a 12 nanometri. In ambito gaming spazio a Pascal refresh?

Le roadmap per il settore grafico mostrate da Nvidia finora dicono che dopo l'architettura Pascal sarà il turno di Volta. Secondo indiscrezioni pubblicate da Fox Business, la nuova architettura dovrebbe debuttare entro l'anno, almeno nel settore solitamente presidiato dalle soluzioni Tesla, ovvero quello dei supercomputer, del machine learning e dell'intelligenza artificiale.

Stando alle voci di corridoio Nvidia avrebbe selezionato il processo produttivo a 12 nanometri FinFET di TSMC per la produzione delle nuove GPU, che si vocifera supporteranno sia HBM2 che GDDR6, con quest'ultime capaci di raggiungere i 16 Gbps. Il nuovo processo produttivo è stato confermato dalla fonderia taiwanese, che l'ha descritto come un miglioramento dei 16 nanometri sotto ogni profilo: densità, prestazioni e consumi. Non è chiara per l'entità di questo passo avanti.

nvidia titan x gpu

Stando alle voci di corridoio, Nvidia starebbe lavorando su tre GPU Volta (GV110, GV102 e GV104) al fine di coprire varie fasce di mercato. GV104 dovrebbe rappresentare il cuore dell'offerta, un po' come l'attuale GP104, dando vita a possibili soluzioni GTX 3080 e 3070 con bus a 256 bit e 16 GB di memoria GDDR5 a 16 Gbps, per un bandwidth totale di 512 GB/s.

La GPU GV102 dovrebbe succedere a GP102, coprendo diversi settori e più in generale la fascia alta del mercato, mentre GV110 dovrebbe occupare solo il mercato più professionale, come l'attuale GP100 relegato al mondo delle schede acceleratrici Tesla. Si vocifera che quest'ultime avranno fino a 32 GB di memoria HBM2 e un bandwidth di memoria fino a 1 TB/s.

Per quanto riguarda il settore del gaming (schede GeForce), probabilmente dovremo attendere il 2018 inoltrato per le GPU Volta (serie GeForce 3000?). Di fatti, in attesa della GTX 1080 Ti, sembra che nella seconda metà di quest'anno potrebbe esserci spazio per "Pascal refresh", con l'arrivo di prodotti che andranno a costituire la famiglia GTX 2000.

Queste schede dovrebbero rappresentare un affinamento dell'attuale gamma sul mercato, con prestazioni leggermente superiori e magari un calo di consumi e prezzi. Le indiscrezioni fanno inoltre capire che non è da escludere che Nvidia scelga di chiamare l'attesa GTX 1080 Ti con il nome GTX 2080 Ti (o qualcosa di simile).

Nvidia potrebbe rimpiazzare GTX 1080 e GTX 1070 con versioni a frequenza maggiore e adottare più diffusamente la memoria GDDR5X, a oggi a bordo solo della top di gamma. Nvidia, infine, starebbe inoltre lavorando su schede di fascia inferiore, chiamate (dalle indiscrezioni) GeForce GTX 2060 Ti, 2060 e 2050, tutte basate su versioni di GP106 e GP107 più veloci (frequenze maggiori e forse più core attivi).

Gigabyte GTX 1060 WINDFORCE OC 3G Gigabyte GTX 1060 WINDFORCE OC 3G
  

ZOTAC GTX 1050 Mini 2 GB ZOTAC GTX 1050 Mini 2 GB
  

Gigabyte GTX 1050 Ti OC 4 GB Gigabyte GTX 1050 Ti OC 4 GB