Computer Portatili

HP ZBook 17 G2, la qualità della progettazione si paga a peso

Dall'ultrasottile al trasportabile: in redazione a Tom's Hardware non ci si annoia mai ed ecco che dopo la prova d'uso dell'XPS 13 di Dell siamo passati allo ZBook 17 G2, la nuova worsktation grafica di HP che non ha alcuna pretesa di candidarsi come notebook da viaggio. Fa parte della categoria di prodotti per i professionisti della grafica, per la progettazione CAD/CAM e simili. Pesa tre chili e mezzo circa, dire che è grande è un eufemismo e vi sfidiamo a portarlo in giro sottobraccio.

HP ZBook 17 G2

HP ZBook 17 G2

Le priorità per questo prodotto sono ben altre: affidabilità, robustezza, certificazioni per i programmi professionali di progettazione e grafica, potenza di elaborazione. Sarà per testare questi aspetti che questa volta non faremo la prova d'uso classica con le applicazioni da ufficio, ma spediremo lo ZBook "in missione" al Mobile World Congress per montare in tempo reale tutto il materiale video che registreremo, e che vedrete online.

La configurazione che stiamo provando è di tutto rispetto: CPU Core i7-4910MQ a 2.9 GHz, 16 GB di memoria RAM, unità di archiviazione SSD da 256 GB, grafica AMD Fire Pro M6100. Il display da 17,3 pollici ha una risoluzione nativa di 1920 x 1080 pixel. Chi vuole di più può salire con la memoria fino a 32 GB e collezionare uno spazio di archiviazione massimo di 2,75 TB aggiungendo due dischi fissi negli altrettanti vani vuoti disponibili. Stiamo verificando la disponibilità in Italia della configurazione che abbiamo in prova.

Da notare poi la presenza del connettore Thunderbolt, che sui notebook Windows non è scontata. Quanto alla sicurezza il produttore vanta l'esecuzione dei test HP Total Test Process – che prevedono 115.000 ore di prove delle prestazioni – e le certificazioni ISV. Il listino di partenza è di 2144 euro, allineato con la concorrenza.

Per farvi un'idea più chiara del prodotto guardate il video di presentazione che pubblichiamo in questa pagina.

Se il 17 pollici è troppo per i vostri gusti sappiate che sono ufficialmente in commercio in Italia gli ZBook 14 G2 e lo ZBook 15u, due esponenti della famiglia di workstation HP che cercano di strizzare l'occhio alla mobilità. Come suggerisce il nome lo ZBook 14 è un modello con schermo da 14 pollici, mentre il 15u è un ultrasottile con schermo da 15,6 pollici. Nel primo caso potete scegliere la versione IPS Full HD con multitouch a 10 punti di contatto, oppure la versione a 1600 x 900 pixel. Il 15,6 pollici invece è necessariamente un Full HD.

Spicca in entrambi i prodotti la conformità allo standard MIL-STD 810G per la resistenza a urti, rovesciamento di liquidi e polvere, e non mancano soluzioni per la sicurezza come il lettore di schede SmartCard e il chip TPM.

HP ZBook 15u

HP ZBook 15u

Le configurazioni dello ZBook 14 G2 sono due: quella più economica prevede la CPU Core i5-5200U a 2.2 GHz, affiancata da 4 GB di memoria RAM e disco fisso da 1 TB. Il prezzo di partenza è di 1184 euro più IVA. Al top di gamma c'è invece una CPU Core i7-5500U a 2.4 GHz, con 8 GB di memoria RAM e stesso disco fisso del modello precedente, al prezzo di 1580 euro più IVA.

Per quanto riguarda invece lo ZBook 15u ci sono tre opzioni. La versione di fascia più bassa costa 1184 euro con CPU Core i5-5200U a 2.2 GHz, 4 GB di memoria RAM e disco fisso da 500 GB. Se preferite un Core i7-5500U con 8 GB di RAM e disco da 1 TB dovrete spendere 1466 euro; sostituendo il disco fisso tradizionale con un'unità SSD da 256 GB il prezzo sale a 1692 euro. Tutti i prezzi sono IVA esclusa.