Case e PC Completi

Il PC dei lettori: dal Pentium 1 a oggi, 20 anni di passione

"Il mio primo PC a 9 anni aveva un Pentium 133 MHz…non avevo Internet e giocavo a DOOM, avevo gli incubi di notte. Oggi sono uno youtuber, ho un piccolo canale con poco più di 6000 iscritti e parlo di informatica".

Malgrado i 30 anni e i tanti centimetri in più, Marco continua a coltivare la passione per il computer come quel bambino di 9 anni impaurito davanti a Doom, con occhi sognanti di fronte alle novità che la tecnologia sforna di anno in anno. Ed è con questo spirito che ha voluto scriverci per mostrare a tutti i nostri lettori il suo ultimo sistema.

pc lettore marco 01
Clicca per ingrandire

"Per anni ho usato AMD, un FX-8150 su piattaforma 970A. Quando uscirono gli FX non promettevano male: malgrado l'IPC abbastanza ridicolo avevano comunque buone frequenze e soprattutto 8 core. Con 8 GB di memoria DDR3 a 1866 MHz e una Radeon HD 7770 ho giocato per parecchio tempo. Negli ultimi anni i limiti si sono fatti sentire, così ho deciso di comprare un SSD SATA e passare a una RX 480 da 4 GB".

pc lettore marco 02
Clicca per ingrandire

Con questi ritocchi Marco ha tenuto duro per circa un anno, ma poi ha deciso di rifarsi il PC, non senza sofferenza – per il suo portafogli. "La registrazione dei gameplay e il rendering dei video sono stati determinanti in tale scelta".

pc lettore marco 04
Clicca per ingrandire

Così Marco ha comprato un Core i7-7700K e l'ha montato su una motherboard Asus Prime Z270A. "Ho scelto Intel perché fondamentalmente venivo da anni di esperienza AMD…avevo voglia di vedere qualcosa di diverso" ci spiega. "Inizialmente come dissipatore usavo un Enermax Liqmax II 120S riciclato dal vecchio PC. Mi trovavo bene, e nonostante il radiatore piccolo si comportava ottimamente tenendo la CPU sotto i 40 °C a riposo e sotto gli 80 °C in stress test".

pc lettore marco 05
Clicca per ingrandire
pc lettore marco 06
Clicca per ingrandire

"Dopo un paio di mesi ho scelto di comprare qualcosa di più grande. Così ho optato per un Corsair Hydro H115i con radiatore da 280mm. Da vedere è uno spettacolo, anche se mi aspettavo un miglioramento nelle temperature che non ho notato molto, se non di pochi gradi. Colpa della CPU alla quale, prima o poi, dovrò fare un delid".

pc lettore marco 07
Clicca per ingrandire

L'archiviazione è stata affidata a un SSD M.2 tra i migliori sul mercato, il Samsung 960 Evo da 250 GB, oltre che a un paio di hard disk Seagate da 1 TB e 7200 RPM per archiviare file e giochi. "Come RAM ho scelto un kit da 16 GB di Corsair Vegeance LED da 3000 MHz".

pc lettore marco 08
Clicca per ingrandire

"La GPU è l'unica nota stonata (forse) di questa configurazione. La RX 480 da 4 GB non è proprio il top (almeno a mio avviso) e probabilmente la cambierò. I limiti di questa scheda non sono tanto in Full HD, dove garantisce un frame rate più che decente anche per i titoli più nuovi, quanto in 2K. Già…perché io non ho un monitor 2K…ne ho ben due".

pc lettore marco 13
Clicca per ingrandire

Marco è infatti abituato a lavorare con due schermi e così anche per la sua postazione casalinga non ne ha potuto fare a meno. Adesso ha due Asus MG278Q, schermi WQHD da 27 pollici a 144 Hz con FreeSync. "A 1440p con dettagli medio-alti raggiungo i 50-60fps su titoli come Doom, Battlefield 1 e CoD. La storia cambia a 1080p, dove arrivo tranquillamente a 80-90fps. Sui giochi più vecchiotti come Black Ops 3, Max Payne 3, quasi tutti i vecchi CoD e giochi di auto come Dirt 3 supero senza problemi i 150 fps".

pc lettore marco 14

Per quanto riguarda la rumorosità, Marco ci spiega che "la scheda video è silenziosissima, anche a regimi elevati a 75-80 °C difficilmente si avverte il rumore. Un po' più rumoroso il sistema a liquido: a temperature del liquido al di sotto dei 35 °C le ventole restano in modalità silenziosa, ma se si arriva a 39-40 °C vanno al massimo degli RPM e il PC risulta parecchio fastidioso in termini di rumorosità. Fortunatamente, sia in gaming che in rendering con Premiere, difficilmente raggiungo tali temperature".

pc lettore marco 11
Clicca per ingrandire

"Le tre ventole anteriori sono delle Corsair AF 120 Led che singolarmente sono abbastanza silenziose, ma avendone 4 in totale (3 anteriori e 1 sul retro) si fanno sentire. Riassumendo: con un totale di 6 ventole (2 H115i + 4 AF120) il PC ha una rumorosità decente e del tutto accettabile durante l'uso normale. Quando si va di rendering pesante o su sessioni di gaming lunghe la rumorosità si fa sentire eccome".

pc lettore marco 09
Clicca per ingrandire
pc lettore marco 10
Clicca per ingrandire

L'hardware è racchiuso in un Cooler Master Mastercase Pro 5 e funziona grazie a un alimentatore Corsair HX850i. "Lo so, 850 watt sono anche troppi per questa configurazione, ma conto presto di comprare qualche scheda video decente, quindi ho deciso di investire in qualche watt in più". Il tutto è accompagnato da una Razer BlackWidow Chroma e da un mouse della MadCatz R.A.T. 5.

Quanto costa il PC di Marco?

Ove possibile, ci dilettiamo a fare un rapido conteggio, in base ai prezzi nel momento in cui scriviamo (perciò potrebbero cambiare anche dopo poche ore), dell'esborso necessario per acquistare i componenti del PC – solo il case e i componenti principali all'interno.

Il conteggio è fatto su Amazon (eventuali sconti inclusi) o altri shop. L'abbiamo scelto perchè in genere ha prezzi molto competitivi e nella media. I prezzi potrebbero essere diversi su altri shop. Vediamo quindi quanto ci costerebbe, all'incirca, realizzare un sistema simile a quello di Marco:

Come partecipare a "Il PC dei lettori"

Inviate una mail a manolo@tomshw.it elencando i componenti del vostro PC, allegando foto il più possibile di buona qualità. Descrivete prestazioni, rumorosità, overclock e aggiungete qualsiasi informazione riteniate opportuna. Mail che non conterranno quanto necessario saranno scartate.