Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Schede Grafiche

In arrivo una GeForce GTX 1060 con memoria GDDR5X

Nvidia sta preparando una nuova versione della GeForce GTX 1060 dotata di memoria GDDR5X. A confermarlo è il sito dell’azienda statunitense, nella pagina relativa alla scheda video, più precisamente nella parte delle specifiche tecniche di riferimento. Accanto al campo della memoria si può leggere ora “GDDR5/X“, con la X che sta a preannunciare l’arrivo di modelli con memoria GDDR5X. La velocità della memoria, 8 Gbps, è relativa alle attuali GTX 1060, non alla nuova versione.

Tra l’altro è bene ricordare che la GTX 1060, oltre ad arrivare nella variante con 3 GB di memoria, fu anche potenziata con l’uso di memoria GDDR5 a 9 Gbps in alcune specifiche SKU (Stock Keeping Unit). Esistono anche soluzioni con 5 GB di memoria, ma sono soluzioni destinate agli Internet Cafè in Asia.

La nuova versione con chip GDDR5X dovrebbe conservare un quantitativo di memoria di 6 GB, garantendo un bandwidth più alto capace di offrire un buon incremento delle prestazioni. La memoria sarà sicuramente realizzata da Micron, l’unica a credere in questa versione a cavallo tra le GDDR5 e le nuove GDDR6 a bordo delle schede GeForce RTX.

L’azienda ha in catalogo GDDR5X che vanno da 10 a 12 Gbps. Tenendo conto della fascia di mercato probabilmente la nuova GTX 1060 adotterà chip a 10 Gbps, offrendo sia un aumento delle prestazioni rispetto alle GTX 1060 attuali che un buon margine di overclock agli appassionati.

Quanto alla GPU non si hanno certezze. La GTX 1060 6GB è basata su un core grafico GP106, mentre questa variante potrebbe adottare una versione castrata di GP104. Queste sono le indiscrezioni che circolano in Rete, ma non ci sono conferme, né su questo punto né sulle possibili specifiche per il momento.

La GTX 1060 6 GB ha una GPU con 1280 CUDA core a 1506 / 1708 MHz e un bus di memoria a 192 bit. La scheda assicura con memoria a 8 Gbps un bandwidth di 192 GB/s (211 GB/s per le versioni con GDDR5 9 Gbps), che potrebbe salire a 240 GB/s con memoria a 10 Gbps.

Questa nuova soluzione, che sembra quindi spostare l’arrivo di una 2060 all’anno prossimo, dovrebbe scontrarsi con il miglioramento della Radeon RX 580 dotato di GPU Polaris a 12 nanometri, di cui si è discusso molto nelle ultime settimane. La nuova scheda di AMD, stando alle ultime voci, dovrebbe chiamarsi Radeon RX 590, e dovrebbe offrire prestazioni superiori alla RX 580 grazie a frequenze di lavoro più alte.