Software

Microsoft Edge: è già crisi per il browser di Windows 10?

Microsoft ha confezionato un ottimo browser con Edge. Veloce, scattante ma ancora privo di estensioni (ancora per poco) Edge è un netto passo avanti rispetto a Internet Explorer grazie al pieno supporto dei moderni standard del web.

Cambiare browser è un po' come cambiare un'abitudine, quindi malgrado Windows 10 si sia diffuso piuttosto celermente, l'uso da parte di Edge da parte degli utenti non solo fatica a decollare ma sembra già subire una battuta d'arresto.

copertina

Diciamolo, chi dopo aver installato Windows 10 non l'ha provato per vedere come funziona? Ebbene, sembra che dopo la prima fase di sperimentazione molti utenti tornino ai loro precedenti browser. Computerworld ha verificato questa tendenza osservando le statistiche per il mese di novembre di Net Applications, StatCounter e DAP.

Nel primo caso la quota di utenti Windows 10 che usano Edge è scesa dal 39% di agosto al 31,2%, mentre nel secondo dal 15,2% al 12,9%. Calo simile nei dati di DAP, con un passo indietro dal 24,6% al 22,4%.

Microsoft Edge Share

Al di là dei numeri differenti, legati al campione di utenti tracciati e alla metodologia, tutti e tre i servizi registrano un progressivo calo. Non certo un bel segnale per la casa di Redmond, comunque ben conscia che c'è ancora tanto lavoro da fare. Le estensioni invertiranno quello che sembra iniziare a essere un trend?

Microsoft Windows 10 Home Edition Microsoft Windows 10 Home Edition
  

Offerte, contest e news in anteprima sulla pagina Facebook di Tom's Hardware. Diventa nostro fan!