Schede madre

MSI Z87 Xpower e MPower per overclock senza precedenti

MSI ha presentato diverse schede madre Z87 compatibili con i processori Intel Haswell, ma nella gamma spiccano senz'altro i modelli chiamati Z87 XPower, MPower Max e MPower. Tutte le motherboard rispondono chiaramente ai dettami "Military Class" dell'azienda, con componenti ad altissima qualità pensati per l'overclock estremo.

La scheda madre Z87 XPower è in formato XL-ATX e ha 32 fasi digitali. Troviamo anche cinque slot PCI Express 3.0, configurabili in 4-way SLI o CrossFireX (x8, x8, x8, x8) grazie a un chip PLX, due PCI Express 2.0 x1 e il supporto di memorie DDR3 fino a 3000 MHz – per un massimo di 64 GB.

Il controller SATA III integrato nel chipset Intel Z87 offre sei porte, ma c'è anche una soluzione di terze parti ASMedia ASM1061 che permette di avere accesso a ulteriori quattro porte. Sul fronte delle porte USB abbiamo quattro USB 3.0 gestite dallo Z87 (disponibili attraverso connettori interni) e sei USB 2.0 (due nel pannello posteriore). Un chip ASMedia ASM1074 permette di avere 8 porte USB 3.0 nella parte posteriore.

L'audio High Definition 7.1 è affidato a un codec Realtek ALC1150 e non manca nemmeno un porta Gigabit gestita dal chip Killer E2205. Nel pannello posteriore si trovano anche due HDMI e una DisplayPort. Non mancano soluzioni per l'overclock estremo come i tasti OC GENIE 4 ed MSI CeaseFire, uno switch per disabilitare completamente uno slot PCIe x16 nel caso una scheda abbia problemi. L'UEFI a bordo è il CLICK BIOS 4, ottimizzato per Windows 8. Le funzioni sono così tante però che potete dare uno sguardo alla pagina sul sito del produttore per avere una visione d'insieme.

La Z87 MPower MAX (qui la pagina sul sito di MSI) ha 20 fasi digitali e tre slot PCIe 3.0 x16 (x16, x8/x8, x8/x4/x4), oltre a quattro slot PCIe 2.0 x1. Questo consente di supportare 3-Way CrossFireX e 2-Way SLI. Il resto delle caratteristiche è simile al modello più estremo, ma il numero di porte e connettori a disposizione è inferiore.

Ad esempio nel pannello posteriore abbiamo "solo" sei porte USB 3.0. Non si tratta però di una scheda madre EATX, bensì è in formato ATX. Infine, ecco la Z87 MPower, una soluzione sempre in formato ATX ma con 16 fasi digitali – ulteriori dettagli su questa scheda li trovate qui.