Tom's Hardware Italia
CPU

Snapdragon 7cx, Qualcomm al lavoro su un chipset per PC di fascia bassa?

Secondo quando dichiarato da Don McGuire, Qualcomm starebbe lavorando allo Snapdragon 7cx, chipset dedicato ai PC di fascia bassa.

Lo scorso dicembre, nel corso dello Snapdragon Technology Summit, Qualcomm ha annunciato la piattaforma Snapdragon 8cx, progettata per competere con i processore Intel Core i5 e garantire ai computer portatili un’autonomia decisamente notevole. In quell’occasione l’azienda aveva anche affermato di voler continuare a vendere i propri Snapdragon 850 nel mercato PC, così da poter abbassare i prezzi finali.

Sembra però che Qualcomm sia intenzionata a produrre anche qualcosa di nuovo, destinato a un altro segmento di mercato. Don McGuire, vicepresidente dell’azienda, ha confermato al Miryam Joire’s Mobile Tech Podcast che la compagnia si sta occupando dello sviluppo di un nuovo chipset per PC nella fascia di prezzo tra i 300 e gli 800 dollari. Notizia di certo non sorprendente, dato che Qualcomm è stata molto chiara a dicembre quando ha dichiarato che la fascia medio-bassa è la più redditizia nel mercato PC.

Don, durante il podcast, si è riferito al nuovo chipset chiamandolo Snapdragon 7cx, ma probabilmente non si tratterà del nome finale. Nella dicitura Snapdragon 8cx, la “c” sta per computer e la “x” per extreme. Come l’insider Miguel Nunes ha dichiarato durante un’intervista, è più probabile che il futuro chipset venga chiamato semplicemente Snapdragon 7c.

È molto probabile infatti che, essendo dedicato alla fascia medio-bassa del mercato, lo Snapdragon 7cx (o 7c, che dir si voglia) non avrà il fattore “extreme” che caratterizza le prestazioni dello Snapdragon 8cx, e andrà a competere con processori come l’Intel Core i3.

Si tratta comunque di un prodotto che non è ancora stato annunciato ufficialmente, quindi non ci resta che aspettare l’arrivo di maggiori dettagli, magari direttamente da Qualcomm.