Schede madre

Firmware e overclock

Pagina 3: Firmware e overclock

Firmware e overclock

La Pro4 usa l'UEFI tradizionale di ASRock, familiare a chi ha già usato di recente una delle schede madre dell'azienda. Le categorie lungo la parte alta dello schermo raggruppano impostazioni simili nella stessa pagina. Tutto è molto simile alle altre schede ASRock recensite finora.

ASR Z97M Pro4 UEFI 1
Clicca per ingrandire

La prima cosa che noterete è il supporto alla risoluzione Full HD nell'UEFI. Non siamo soliti lamentarci per l'immagine sgranata del BIOS, ma su uno schermo moderno il Full HD è certamente migliore della risoluzione 1024 x 768. Non solo l'immagine è più definita, ma potete vedere più impostazioni in una schermata.

Ancora una volta avete a che fare con una pagina di Preferiti. Questa sta diventando quasi di serie sulle schede madre attuali, e ne siamo felici. Basta premere F5 su qualsiasi impostazione e questa viene copiata in una pagina personalizzata – molto utile per raccogliere le impostazioni usate più comunemente in un unico posto. Altre caratteristiche tipiche includono l'aggiornamento del BIOS tramite rete, la selezione rapida degli slot di configurazione e la possibilità di importare ed esportare le impostazioni del BIOS su un disco, inclusi gli hard disk.

ASR Z97M Pro4 UEFI 4
Clicca per ingrandire

Essendo una scheda Z, la Pro4 offre i controlli previsti sui moltiplicatori della CPU (includendo moltiplicatori specifici per core), la frequenza BCLK, gli strap ratio BCLK e il moltiplicatore della cache. La Pro4 ha tre impostazioni di overclock di default: 4,5 GHz con una vCore di 1,23 V, 4,6 GHz con 1,28 V e 4,7 GHz con 1,4 V.

Questi sono presenti anche in A-Tune, l'applicazione di modifica di ASRock all'interno di Windows. L'ultima impostazione sembra leggermente troppo aggressiva, ma le altre due sono ragionevoli. Il controllo manuale della tensione per CPU, CPU cache e RAM funziona a dovere.

Frequenza BIOS & impostazioni di tensione (per overclock)

Base Clock 90-300 MHz (0.1 MHz)
CPU Multiplier 8x-120x (1x)
DRAM Data Rates 800-4000 (200/266.6 MHz)
CPU Vcore 0.80-2.00V (1 mV)
VCCIN 1.20-2.30V (10 mV)
PCH Voltage 0.80-2.00V (1 mV)
DRAM Voltage 1.165-1.800V (5 mV)
CAS Latency 4-15 Cycles
tRCD 3-20 Cycles
tRP 4-15 Cycles
tRAS 9-63 Cycles

Malgrado il prezzo contenuto e il VRM 4+2, la Pro4 può spingere il nostro Core i7-4790K vicino ai propri limiti. Sapendo che il nostro sample di Core i7 non è il migliore per l'OC, e memori dei limiti di un VRM più piccolo sulle altre schede provate, non eravamo sicuri di cosa attenderci. Il dissipatore sul VRM fa però un buon lavoro. Anche con la frequenza Turbo a 4,4 GHz non abbiamo ravvisato throttling o problemi di stabilità. Il nostro sample arriva al massimo tra 4,5 e 4,6 GHz, quindi raggiungere quel tetto è stato promettente.

Usare un moltiplicatore 45 con BLCK a 101,1 MHz ci restituito una stabilità perfetta a 4,55 GHz con 1,274 V. Siamo incappati in problemi cercando di spingerci oltre. Per quelli con CPU dotate di moltiplicatori sbloccati in cerca di prestazioni extra, il BCLK della Pro4 è piuttosto flessibile. Un avvio a freddo a 104 MHz non è un problema, ma spingerlo a 104,5 MHz porta a instabilità.

Abbiamo rilevato un leggero "imbroglio" per quanto rigaurda la tensione della RAM sulla Pro4 di 0,0004 volt. Non è tanto ma se siete ferrei nel controllare la tensione, abbassate l'impostazione nel BIOS per mantenere i valori su livelli onesti. I timing della RAM possono essere modificati per impostazioni primarie, secondarie e terziarie e i profili XMP sono riconosciuti correttamente. Il bus ratio del profilo XMP non correggerà automaticamente sé stesso quando c'è un cambiamento nello strap BCLK. Quindi se usate lo strap 1.25 o 1.67, assicuratevi di rallentare la frequenza della RAM.

ASR Z97M Pro4 UEFI 5
Clicca per ingrandire

La Pro4 si comporta decentemente anche nell'overclock della RAM. Le impostazioni XMP 2800 standard non hanno dato problemi con i due moduli. La piattaforma è rimasta stabile dopo aver incrementato il BCLK a 103 MHz attraverso A-Tune. La scheda, tuttavia, non è riuscita né ad avviarsi a freddo né a mantenere un prolungato stress con le stesse impostazioni applicate nell'UEFI. Siamo riusciti a svolgere i benchmark senza problemi, ma Prime95 nella modalità Blend usava metà della capacità della RAM, portando a errori di arrotondamento. Alcune persone possono essere un po' lassiste nell'overclock della propria RAM, ma noi richiediamo una stabilità massima. Un BCLK a 101,5 MHz per DDR3-2842 con timing XMP è stato quanto di meglio la Pro4 è riuscita a raggiungere con due moduli.

Quattro moduli non sono riusciti ad avviarsi a 2800. Passare a DDR3-2666 ha richiesto un rapporto 4:3 con un moltiplicatore 10x, anche se abbiamo mantenuto i timing XMP 2800. Un BCLK di 104 MHz ha permesso l'avvio, ma abbiamo nuovamente trovato errori di arrotondamento in Prime 95. Il meglio che potessimo fare era impostare un BCLK a 100,5 MHz per una massima velocità di DDR3-2680. Si tratta di un risultato rispettabile per quattro moduli, ma si può fare di più.

La suite di applicazioni è esattamente la stessa delle altre ASRock recensite. L'App Shop è un posto veloce per scaricare tutte le utility e gli aggiornamenti firmware per la scheda. XFast LAN e RAM vi danno controllo sulla priorizzazione della rete e il supporto RAM Disk. Per riavviare all'UEFI c'è una semplice app. A-Tune fornisce impostazioni di overclock e modifica e informazioni di monitoraggio del sistema dall'interno di Windows. La sezione Tools di A-Tune ha anche collegamenti ad altre utility.