Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

Prova d’uso e conclusioni

Pagina 2: Prova d’uso e conclusioni
Recensione del nuovo MSI GT73VR 7RE Titan, un notebook gaming mostruoso con uno sli di 1070 e CPU Intel Core i7 Kaby Lake.

CPU, GPU e SSD

Il cuore pulsante del GT73VR 7RE Titan è il nuovo Intel Core i7-7820 HK, basato su architettura Skylake. Si tratta di una CPU con 4 core e 8 thread, 8 MB di cache L3 e una frequenza di 2.9 GHz, ma che può arrivare fino a 3.5 GHz con la modalità Turbo Boost e fino a 3.9 GHz con l'overclock manuale.

Si tratta di uno dei processori per notebook più veloci di questi primi mesi del 2017, e l'elevata potenza è compensata da consumi più efficienti grazie al processo produttivo a 14 nm. Le prestazioni sono sufficienti anche per i carichi di lavoro più pesanti e alla pari dei potenti processori quad-core desktop.

MSI notebook 20

Il comparto grafico e invece affidato a uno SLI di GTX 1070, due schede video notebook di fascia alta, simili alla loro controparte desktop a livello di prestazioni ma con più shader e una velocità di clock inferiore per mantenere la temperatura a un livello accettabile.

Queste schede video sfruttano una versione depotenziata del chip GP 104, con 2048 Cuda core (128 TMUs, 64 ROPs) e una frequenza variabile dai 1443 ai 1645 MHz, 8 GB di memoria GDDR5 a 8 GHz e un bus a 256 bit.

MSI notebook 20

Infine, l'archiviazione è gestita da un RAID 0 di SSD Toshiba M.2 da 256 GB, che grazie alla tecnologia NVMe garantiscono un'elevata velocità di trasferimento dati. A tutto questo si aggiunge un hard disk da 1 TB per aumentare ulteriormente la quantità di spazio per archiviare i propri dati.

Prova d'uso

Il GT73VR 7RE Titan si rivela un ottimo notebook per il gaming e per gestire i carichi di lavoro più impegnativi. Scordatevi di metterlo in crisi con le normali attività che si compiono quotidianamente con un notebook. Potete tranquillamente usare i comuni software per la produttività insieme a Chrome con una ventina di schede aperte e far partire contemporaneamente un video 4K: il notebook non batterà un ciglio.

Naturalmente un computer così è sprecato per usare la suite di Office o stare su Facebook, infatti la prima cosa che ho fatto è stata installare The Witcher 3 per vedere le prestazioni in-game.

MSI notebook 15

Posso dire che l'affascinante gioco di ruolo di CD Projekt Red diventa ancora più bello con tutti i dettagli al massimo, risoluzione 4K e un framerate che si aggira stabilmente ben sopra la soglia fatidica dei 30 FPS. Sarebbe strano il contrario, considerando lo SLI di 1070 e la CPU Intel Core i7-7820 HK.

La tastiera firmata SteelSeries è comoda anche durante le sessioni di gioco più lunghe, mentre il trackpad è preciso quanto basta per le attività quotidiane, ma non abbastanza da risultare un comodo alleato nei videogiochi. Se siete appassionati di personalizzazioni vi divertirete a modificare i led luminosi di questi sistemi d'input con il software Steelseries Engine 3. Le opzioni a disposizione sono numerose, così come le varianti cromatiche disponibili. 

MSI notebook 13

Attaccando un mouse esterno, tuttavia, ci si scontra con i forti flussi d'aria che fuoriescono dai lati del notebook. La temperatura non è alta al punto da scottare la mano, ma dopo un po' risulta fastidiosa, e anche la rumorosità delle ventole costringe ad alzare un po' il volume del notebook. La tastiera invece resta sempre a una temperatura accettabile, complice il buon sistema di raffreddamento che veicola i flussi d'aria calda sui lati e sul retro.

Anche con gli altri giochi testati il GT73VR 7RE Titan si comporta egregiamente. Il benchmark di Rise of the Tomb Raider in 4K segna un framerate medio di 69,40 FPS, mentre GTA V in 4K va di poco oltre i 70 FPS.

Il benchmark integrato di Ashes of Singularity in 4K sfiora i 60 FPS (59,3). Soltanto Total War: Warhammer in 4K non si avvicina alla soglia "magica" dei 60 FPS, restando ben al di sotto con 38,3 FPS; le immagini sono comunque fluide, ma meno rispetto agli altri giochi testati.

MSI notebook 09

In generale, con questa configurazione riuscirete a gestire anche i giochi più recenti con dettagli al massimo e risoluzione 4K, mantenendo comunque un framerate godibile. Tutta questa potenza influisce negativamete sull'autonomia: scordatevi di usarlo per più di due ore di fila mentre giocate.

Lo schermo da 17,3 pollici ha un'ottima luminosità e restituisce immagini nitide e senza riflessi, anche in condizioni ambientali non proprio favorevoli, mentre il sistema audio composto da due altoparlanti e un subwoofer garantisce una buona resa e un volume elevato in molteplici scenari d'uso, dai film ai videogiochi. Difficilmente riuscirete a ottenere risultati eguagliabili con i notebook tradizionali.

Software

Rimanendo in tema di audio, segnaliamo che a supporto del comparto sonoro troviamo anche la tecnologia Nahimic 2, corredata dall'omonimo software suddiviso in cinque macrocategorie: Gestione Audio, microfono, HD Audio Recorder 2 e Sound Tracker.

Gestione Audio è la sezione che permette di scegliere vari profili preimpostati, che regolano i bassi e gli alti a seconda in modo da adattare i suoni alle varie situazioni. Potete aumentare i bassi con il Bass Boost, attivare il virtual surround, modificare il reverb, di scegliere la Modalità Gioco (sparatutto, strategia, GDR e corsa), Multimedia (Musica, film, comunicazioni), aumentare i bassi con treble enhancer, aumentare il volume con smart loudness o migliorare la qualità delle voci con voice clarity.

MSI notebook 05

La sezione Microfono permette di attivare il loopback (ascolto della proprio voce), il voice shaper per modificare la tonalità della propria voce, il voice leveler per adattare il volume delle comunicazioni vocali agli altri rumori e la noise suppression per eliminare i rumori di fondo.

HD Audio Recorder 2 è invece un tool che permette d'inserire campioni audio a scelta con la tastiera mentre si registra o si effettua lo streaming di una sessione di gioco. Infine, Sound Tracker consente di attivare l'audio posizionale nei giochi compatibili.

Gli altri software preinstallati includono MSI Dragon Center, che permette di tenere sott'occhio le prestazioni del PC e di far partire altri programmi per la gestione del sistema. SCM, per esempio, offre l'accesso rapido a impostazioni per WiFi, Bluetooth, webcam, display, volume e luminosità.

MSI notebook 16

Steelseries Engine 3, come potete immaginare, è invece il software di riferimento per modificare qualunque aspetto della tastiera, dai profili colore alle macro. MSI True Color serve invece per gestire i profli colore dello schermo: Giocatore, Antiblu, SRGB, Adobe RGB, Ufficio e Film, ognuno con le sue impostazioni.

La lista dei software continua con GeForce Experience, Killer Network Manager, MSI Battery Calibration, MSI Feature Navigator, MSI Help Desk e Music Maker Jam. Non tutti i software risultano essenziali all'uso di questo notebook nella sua quotidianità ma, complice la potenza del processore e la velocità degli SSD, la suite di programmi non incide minimamente sulle prestazioni di sistema o sulla velocità di avvio di Windows 10 (una manciata di secondi).

Verdetto

Il  GT73VR 7RE Titan è un notebook fantastico per gli appassionati di videogiochi. La CPU Intel Core i7-7820 HK e le due GTX 1070 in SLI lo rendono il compagno perfetto per divertirsi in 4K anche con i giochi più moderni.

La potenza sprigionata da questo notebook è utile anche per divertirsi con i visori per la realtà virtuale, o gestire potenti software per la produttività: difficilmente riuscirete a mettere sotto torchio questa configurazione.

I problemi principali sono le dimensioni e il peso, che di fatto lo rendono un computer "trasportabile" più che "portatile", e soprattutto il prezzo. Di listino il GT73VR 7RE Titan costa 4.833,64 euro (prezzo sito web ufficiale MSI), ma online si trova anche a un migliaio di euro in meno. Nel migliore dei casi dovrete comunque spendere all'incirca 3.800 euro.

Di sicuro non si tratta di un prodotto adatto a tutte le tasche, tuttavia chi ha un budget ampio da dedicare all'acquisto di un notebook gaming potrebbe aver trovato il prodotto a cui non manca niente.