Schede madre

Revolution , le prime specifiche veritiere

La scorsa settimana le indiscrezioni tecniche sulla nuova Nintendo Revolution si sono sprecate. Confrontando più fonti, però, si può iniziare a delineare un quadro più preciso, sebbene ufficioso.

Ormai sicura, quindi, la presenza del processore IBM Custom PowerPC 2.5 GHz ( dual-thread ) con 256 KB di cache Level-1 e 1 MB di cache Level-2 âÂ?Â? sulla cache di Level-3 nessuna conferma. In pratica una soluzione di processing piuttosto convenzionale.

La GPU, invece, si chiama ATI RN520: un modello modificato (N) della linea ATI 520. La frequenza dovrebbe essere di 600 Mhz , con una dotazione di 256 MB di 1T-SRAM funzionante a 700 Mhz .

La massima risoluzione sarà di 2048×1268 pixel ; non mancheranno 32 pipeline shader. Per quanto riguarda il supporto HD, pare che in Nintendo non si siano ancora decisi ma forse si tratta di un dettaglio che sarà svelato più avanti.

L’aspetto più interessante riguarda la presenza di una Physics Processing Unit âÂ?Â? forse Ageia âÂ?Â? con 32 MB di RAM, che si occuperà del collegamento fra CPU e la GPU. Questa soluzione teoricamente permetterebbe di abbassare decisamente l’utilizzo della CPU.

Confermata invece la soluzione audio integrata: ovvero, una scheda con supporto DD 5.1 e DTS 7.1 . La dotazione di memoria di 16 MB, come il GameCube , invece pare ormai essere superata.