Tom's Hardware Italia
Memorie

Samsung, gli ottimi chip di memoria “B-die” pronti alla pensione

Samsung manda in pensione i chip di memoria B-die, tanto amati dagli overclocker. La palla passa agli A-die e agli M-die.

Samsung si prepara a mandare in pensione i chip di memoria “B-Die”, tanto amati dagli overclocker. Secondo l’azienda sudcoreana, nella Product Guide di maggio, le memorie B-Die saranno abbandonate in favore delle A-Die, mentre lo sviluppo è concentrato sui chip M-Die ed entro il secondo trimestre saranno resi disponibili i primi moduli UDIMM da 32GB.

I nuovi chip A-Die offrono il vantaggio di una maggiore densità, che si traduce in una semplificazione della produzione per le aziende che realizzano e programmano i moduli di memoria, come ad esempio tutte quelle a cui ci rivolgiamo per l’acquisto di memoria DIMM con certificazione XMP.

Non è però chiaro se tali chip offriranno la stessa flessibilità in overclock che invece hanno fatto apprezzare i chip B-Die tanto su piattaforme Intel quanto su quelle AMD.

Per quanto riguarda invece i chip M-Die da 16 Gb, avrebbero dovuto favorire l’arrivo di moduli da 32 GB sul mercato consumer un anno fa, ma a quanto pare Samsung ha assorbito interamente la produzione e l’ha destinata al mercato server.