Schede Grafiche

Shader Model 3.0

Pagina 12: Shader Model 3.0

Shader Model 3.0

Shader Model 3.0

Come piace enfatizzare a NVIDIA, questi modelli sono stati
sviluppati mano nella mano con Microsoft. Questo significa che possiamo aspettarci
un grosso divario prestazionale con lo Shader model 2.0 sviluppato da ATi assieme
a Microsoft?

Rispondere a questa domanda è alquanto dura. Sappiamo
tuttavia che la GeForce 6800 soddisfa tutte le richieste del nuovo modello shader.
La domanda più interessante a questo punto sarebbe "come agirà
ATi?". Le nuove richieste minime di una precisione in virgola mobile a 32 Bit potrebbero
essere un grave problema per ATi, dato che aveva pianificato di rimanere stabile
sui 24 Bit.

Gli sviluppatori 3D di tutti i Forum del mondo stanno dibattendo
sul potenziale che il nuovo modello di shader apporterà nello sviluppo
dei giochi 3D. I giocatori si chiedono invece fra quanto tempo potranno vedere
dei reali benefici con il cambiamento all’SM 3.0. Sembra comunque certo che
il cambiamento sarà più veloce di quanto è accaduto tra
SM 1.x (direct 8.x) e SM2.x (directX 9), dato che la maggior parte del lavoro
è fatto dai compilatori. Gli sviluppatori dovranno solo scrivere
alcune righe di codice et voilà – avranno un codice ottimizzato per SM2.x
o 3.x. Questo dovrebbe rendere molto semplice convertire i giochi già
esistenti al nuovo standard. Ovviamente la domanda rimane, in quanto non sappiamo
se questa conversione porterà dei reali benefici.

NVIDIA ha creato un vetrina delle possibili applicazioni di
cui potranno usufruire gli sviluppatori e i coder: maggiori informazioni qui

Mentre NVIDIA sta puntando molto sul nuovo shader model, Ati
sta cercando di difendersi. Un esempio della tattica adottata da ATi è
la presentazione intitolata "Save the Nanosecond" di Richard Huddy,
che è accidentalmente apparsa su Internet. La presentazione riporta alcune
note personali in cui lo scrittore cerca di convincere gli sviluppatori a stare
alla larga dal PS 3.0, in quanto influenzerà pesantemente le prestazioni.

Nei forum sono nati vari dibatiti sul metodo di interpretazione
di queste affermazioni. Alcuni dicono che probabilmente i nuovi chip ATi saranno
troppo lenti per questo nuovo standard, altri che semplicemente non sono progettati
per utilizzarlo a dovere.

Quindi, come al solito, tutto quello che possiamo fare è
aspettare. Nel frattempo possiamo solo ascoltare i vari annunci che ogni giorno
riempiono la rete, come per esempio l’implementazione del supporto a SM3.0 nella
patch di FarCry.

Pagina 12: Shader Model 3.0

Indice