Computer Portatili

Siemens saluta la joint venture con Fujitsu

Con la dipartita di Siemens giunge alla fine la joint venture Fujitsu Siemens Computer (FSC), avviata nell'ottobre del 1999 e concentrata sul mondo dei portatili. L'azienda tedesca ha comunicato la sua intenzione di uscire dall'accordo dal primo aprile 2009.

La parte in mano a Siemens (50%) passa a Fujitsu, che ha investito 450 milioni di euro. Non è previsto alcun licenziamento per i dipendenti (circa 10 mila) di FSC, mentre c'è stato un cambio al vertice, che passa a Kai Flore. Fujitsu Siemens Computer ha comunicato, infine, che potrebbe cambiare nome nel corso dei prossimi mesi.