Software

Spartan per Windows 10 è una necessità, svecchiare IE era un problema

Fra le tante novità, Windows 10 porterà con sé anche un nuovo browser, Spartan, che si affiancherà a Internet Explorer. In molti si sono chiesti il motivo di questa decisione; qualche delucidazione in più arriva da un post sul blog ufficiale di Microsoft ad opera di Charles Morris.

Spartan

Spartan

Fra le altre cose Morris spiega che Microsoft ha deciso di ripartire da zero con un nuovo motore di rendering web perché tenere il passo con gli standard, mantenendo la compatibilità con le versioni precedenti di Internet Explorer, era diventato semplicemente troppo difficile.

Microsoft Windows 8.1 Pro Microsoft Windows 8.1 Pro
Microsoft Windows 8.1 Versione Completa Microsoft Windows 8.1 Versione Completa

Le versioni recenti di IE hanno molti meccanismi di compatibilità con le versioni precedenti che costringono il browser di ripetere gli errori del passato. Spazzare via tutto e offrire un browser del tutto nuovo avrebbe spiazzato molti (troppi) utenti, quindi per non scontentare nessuno ma realizzare un prodotto davvero nuovo si è optato per la creazione di due browser differenti, che conviveranno all'interno dello stesso sistema operativo.

Uno manterrà la continuità con il passato e questo permetterà di navigare senza problemi sui siti che si basano su una vecchia versione di IE e accontenterà l'esigenza di stabilità dei clienti aziendali. L'altro avrà un motore di rendering tutto nuovo e sarà trasversale su PC e dispositivi mobili con il prossimo sistema operativo di casa Microsoft.